Anche in Ticino

Numerosi test Covid ogni giorno, laboratori in affanno

SwissTXT / pab

8.1.2022

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
KEYSTONE/GAETAN BALLY

I tamponi effettuati ogni giorno sono molti. E le possibilità di effettuarli non bastano a soddisfare la richiesta. Per questo motivo, sabato e domenica è prevista un'estensione di test per il Covid nei tre centri cantonali di Bellinzona, Lugano e Mendrisio, ai quali si aggiungerà anche Rivera.

SwissTXT / pab

8.1.2022

Questo significa anche, con buona probabilità, lavoro in più per i laboratori di analisi, che già in questo momento sono oberati. L'associazione svizzera che li rappresenta chiede che, per i test PCR, vengano rispettate le priorità fissate dalla Confederazione. Ovvero dare precedenza ai test dei sintomatici e delle persone a stretto contatto con dei positivi.

Sono quasi 1'500 le analisi effettuate al laboratorio dell'EOC in questi giorni e, da lunedì, con le scuole che riaprono e le aziende a pieno ritmo, il timore è che si superi ogni limite se l'autorità non interviene con direttive chiare. Stessi numeri e stesse difficoltà le vivono anche i laboratori privati come Synlab, dove confluiscono maggiormente i test effettuati da chi ha necessità di lavorare o di viaggiare.

In attesa di eventuali nuove disposizioni, i tempi tenderanno ad allungarsi ancora, soprattutto per chi, asintomatico, fa un un test PCR per uso privato o per viaggi.

Per ora disposizioni stringenti da parte delle autorità non sono state emanate, tranne le priorità fissate dall'associazione dei laboratori, che raccomandano di analizzare prima i sintomatici e soltanto in seconda analisi chi si testa per lavorare o per viaggiare. In questo senso anche le farmacie possono fare la loro parte.