Ticino

Salario minimo, un monito da Vitta: «Multe per i CCL scorretti»

Swisstxt

21.9.2021 - 19:24

Vitta interviene in attesa di un incontro tra le parti sociali dopo il «caso TiSin»
Vitta interviene in attesa di un incontro tra le parti sociali dopo il «caso TiSin»
Keystone

C'era molta attesa nell'aula del Gran Consiglio ticinese martedì per i dibattimenti sul caso TiSin e il suo CCL stipulato con tre aziende, senza l'accordo del personale.

Swisstxt

21.9.2021 - 19:24

Matteo Pronzini (MPS) ha chiesto una discussione generale, accolta a larga maggioranza, con solo l'UDC contraria.

Ma da Bellinzona quel che emerge oggi è soprattutto l'avvertimento alle aziende lanciato da Christian Vitta (PLR) ai microfoni della RSI: per i CCL stipulati in maniera scorretta da dicembre potranno arrivare multe, oltre all'adeguamento ai minimi salariali.

Il consigliere di Stato giovedì incontrerà le parti sociali per discutere del caso in questione, in relazione al salario minimo che entrerà in vigore a breve. Il direttore del Dipartimento delle finanze e dell'economia alle Cronache della Svizzera italiana ha spiegato che è ancora prematuro esprimersi su eventuali mancanze della nuova legge: «Prima bisogna fare in modo che possa esplicare i suoi effetti, poi potremo capire se ci sono lacune».

Vitta: «Conseguenze legali se ci saranno contratti non adeguati»

L'incontro in agenda con i sindacati UNIA e OCST permetterà d'altronde di disquisire delle modalità di monitoraggio dell'applicazione.

Nel frattempo potranno allora apparire altri CCL inferiori al salario orario previsto dalla nuova legge? «Non abbiamo la sfera di cristallo - ha detto sempre ai microfoni della RSI il ministro ticinese - ma l'impressione è che non ci sia una volontà di agire in maniera sistematica».

Vitta ha infine fatto chiarezza su quello che sarà il futuro, al di là di ogni singolo caso: «Se a partire da dicembre ci sono contratti non adeguati ai salari legali, vi saranno delle conseguenze legali e si dovrà pagare anche una multa, come previsto dalla legge».

Swisstxt