«Siamo deluse e anche arrabbiate»

Swisstxtx / pab

25.11.2021

Giubiasco: collettivo Io l'8 ogni giorno, Manifest-Azione contro i femminicidi. Nella foto, un momento della manifestazione del collettivo Io l'8 ogni giorno, Manifest-Azione contro i femminicidi  in Piazza Grande a Giubiasco. © Ti-Press / Samuel Golay
Giubiasco: collettivo Io l'8 ogni giorno, Manifest-Azione contro i femminicidi. Nella foto, un momento della manifestazione del collettivo Io l'8 ogni giorno, Manifest-Azione contro i femminicidi in Piazza Grande a Giubiasco. © Ti-Press / Samuel Golay
© Ti-Press / Ti-Press

Il collettivo «Io l’8 ogni giorno» è sceso in piazza a Giubiasco in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Swisstxtx / pab

25.11.2021

Il collettivo «Io l’8 ogni giorno» è sceso in piazza giovedì sera a Giubiasco in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

La manifestazione è stata anche l’occasione per esprimere tutte le perplessità delle attiviste nei confronti del Piano d’azione presentato ieri dalle autorità cantonali, riporta la RSI.

«Noi siamo deluse e anche arrabbiate perché più che a un piano d’azione ci siamo trovate di fronte a una semplice fotografia di quello che già esiste e vorrei dire anche che a nostro avviso è una fotografia piuttosto edulcorata – dichiara Alessia Di Dio in un’intervista concessa ai microfoni della RSI -. A leggere sembra che tutto vada bene, che i servizi esistano e che le donne vittima di violenza ottengano accompagnamento e giustizia. Non è quello che noi vediamo ogni giorno!».

«Ancora di recente diverse donne si sono rivolte al nostro collettivo per chiedere ascolto e aiuto perché non sapevano a chi rivolgersi per situazioni legate a violenza domestica», riferisce Alessia Di Dio alla RSI.

«Misure attuabili da subito»

Il collettivo Io l'8 ogni giorno avrebbe alcune misure, che si potrebbero attuare anche nell'immediato, da proporre. Tra queste, spiega Alessia Di Dio alla RSI, vi è il numero unico per le violenze domestiche sulle donne, il reddito di emergenza per aiutare le donne a uscire dalle situazioni di violenza o il rafforzamento dei servizi di accompagnamento delle vittime.