Politica

I Verdi liberali ticinesi presentano temi e lista

Swisstxt

3.12.2022 - 20:18

I candidati al Consiglio di Stato per i Verdi liberali
I candidati al Consiglio di Stato per i Verdi liberali

Energia e ambiente, economia, salute e società e mobilità: questi i quattro temi del programma politico presentato sabato a Bellinzona nell'assemblea congiunta tra il partito dei Verdi Liberali (PVL) e giovani Verdi liberali.

Swisstxt

3.12.2022 - 20:18

Durante l’Assemblea sono state approvate le liste per il Consiglio di Stato e e per il Gran Consiglio per le elezioni cantonali del 2023.

Per il Consiglio di Stato saranno candidati Mirco De Savelli, rappresentante dei giovani verdi liberali (GVLT) e Consigliere comunale a Cadempino, Massimo Mobiglia, fondatore della sezione cantonale dei Verdi liberali, Sara Beretta Piccoli, Consigliera comunale a Lugano, già Granconsigliera, Claudio Böer, esperto in ambito energetico e nelle nuove tecnologie, e Cinzia Marini, già consigliera comunale a Comano e Maroggia.

I verdi liberali hanno in seguito presentato lo stato dei lavori per il gruppo in Gran Consiglio. Attualmente sono poco meno di una cinquantina i nomi in lista. Un terzo, ricorda l'emittente di Comano, sono donne, e un quarto giovani.

«Nuova energia per il Ticino»

Alcune delle priorità del partito, ricorda la RSI, sono: più efficienza energetica, stoccare l'energia, innovazione nell'economia e insediamento delle startup con condizioni fiscali attrattive, sostegno alla mobilità elettrica, una migliore infrastruttura ciclabile, più conciliabilità tra lavoro e famiglia e la lotta all'aumento dei costi della salute.

È stata lanciata la campagna, con «Nuova energia per il Ticino. Noi ci siamo!» come messaggio. Andando da solo, il partito intende conquistare seggi nel Parlamento cantonale e accedere al Gran Consiglio.

Swisstxt