Test Covid, De Rosa: «Importante che restino gratuiti per chi ha sintomi»

SwissTXT / pab

1.10.2021

Il consigliere di Stato De Rosa
Il consigliere di Stato De Rosa
ti-press

L'offensiva di vaccinazioni proposta venerdì dal Consiglio federale non era quella auspicata in Ticino, dove si voleva invece mantenere la gratuità dei test fino alla fine di ottobre. Tuttavia, molti punti vengono ritenuti interessanti.

SwissTXT / pab

1.10.2021

Secondo il direttore del Dipartimento sanità e socialità, Raffaele De Rosa, infatti, «la strategia di test rimane un pilastro nella lotta alla pandemia per cui – dice ai microfoni della RSI - è importante che i tamponi rimangano gratuiti per le persone che manifestano sintomi e che si continuino e sostengano i test ripetuti e mirati in azienda che ora permetteranno di avere anche il certificato Covid».

Per quanto riguarda i bus per la vaccinazione e la consulenza puntuale, aggiunge il responsabile del DSS, erano stati prontamente messi in atto in Ticino con successo e non bisogna fermarsi.

«Continuiamo con sforzo ed impegno – spiega ancora De Rosa – e in particolare in questo fine settimana è previsto il walk-in tra i 12 e 15 anni a Biasca, Ascona, Tesserete e Mendrisio, per poter raccogliere le informazioni e, se lo ritengono opportuno, farsi anche vaccinare».