Vendemmia

Vendemmia, Bernasconi: «Differenze importanti all'interno del territorio»

SwissTXT / pab

23.8.2021

Tra poco sarà tempo di raccolta
Tra poco sarà tempo di raccolta
Ti-Press

Il maltempo del mese di luglio farà posticipare di un paio di settimane la vendemmia. La maturazione nelle vigne è stata infatti frenata. I prossimi giorni saranno quelli decisivi per la qualità, ma già ora è certo che ci saranno differenze sensibili all'interno del territorio.

SwissTXT / pab

23.8.2021

A dirlo, ai microfoni della RSI, è stato Matteo Bernasconi, consulente viticolo: «La situazione è molto eterogenea. Il Sottoceneri è messo un po' meglio rispetto al Sopraceneri perché è stato colpito in maniera minore dalla grandine».

Ne sa qualcosa Stefano Bollani, presidente Federviti della sezione Biasca e Valli: «Si vedono ancora i segni della grandinata del 9 luglio, i danni sono stati considerevoli. Ci sono comunque le premesse per fare una vendemmia abbastanza buona».

Da Biasca a Bodio, ma anche a Malvaglia, molti viticoltori hanno visto in pochi minuti perdere un'uva che fino a quel giorno, hanno confermato, così bella non la si era mai vista. Intanto si iniziano a fare i calcoli: «Penso che perderemo un terzo della produzione, se non di più», sintetizza Bollani. Le prossime settimane saranno decisive: quello che conta per l'uva, è l'ultimo mese.