Negoziati

Ambasciatore USA a Berna: «Si lavora a un accordo farmaceutico»

bt, ats

26.6.2022 - 14:00

L'ambasciatore Scott Miller al momento del suo giuramento con la vicepresidente Usa Kamala Harris.
Keystone

Poiché i negoziati per un accordo di libero scambio sono in fase di stallo, Svizzera e Stati Uniti intendono ora procedere con intese settoriali.

bt, ats

26.6.2022 - 14:00

Attualmente si sta lavorando a una di queste nel ramo farmaceutico, ha dichiarato Scott Miller, ambasciatore americano nella Confederazione.

Ciò faciliterebbe l'approvazione dei farmaci elvetici da parte della Food and Drug Administration (FDA), l'ente statunitense che si occupa della regolamentazione in questo campo, ha detto Miller in un'intervista al «SonntagsBlick».

L'accordo di libero scambio non è comunque morto e sepolto: tuttavia, le trattative si sono arenate dato che Berna non può concedere a Washington l'accesso al mercato agricolo.

Miller ha anche negato che la Svizzera non sia una priorità di Joe Biden. Uno dei suoi primi viaggi da presidente è stato a Ginevra nel 2021 per un vertice con il leader del Cremlino Vladimir Putin, ha sottolineato. Inoltre, dal punto di vista economico, ad esempio per quanto riguarda scambi commerciali e investimenti, i due Paesi sono strettamente legati.

bt, ats