Svizzera

Le associazioni ambientaliste lanciano la lotta alle emissioni di ammoniaca

nw, ats

17.5.2022 - 15:51

Associazioni ambientaliste dichiarano lotta all'ammoniaca: fra le misure, c'è la riduzione della densità di bestiame. Immagine d'archivio.
Keystone

Per far calare le emissioni di ammoniaca ed evitare perdite di azoto, quattro organizzazioni ambientaliste chiedono agli agricoltori di ridurre la densità di bestiame e puntare maggiormente su calorie a base vegetale.

nw, ats

17.5.2022 - 15:51

Secondo uno studio commissionato da Medici per l'ambiente, BirdLife, Pro Natura e WWF, le emissioni di ammoniaca in Svizzera hanno raggiunto un livello non più tollerabile dall'ambiente. La situazione è stata analizzata in nove cantoni (ZH, LU, BE, ZG, FR, TG, SG, AR, AI) con una presenza di bestiame particolarmente elevata.

Anche se il problema è noto e ha portato anche a costose contromisure, in nessuno dei cantoni presi in esame sono stati raggiunti i prefissati obiettivi di riduzione. Le autorità, secondo le organizzazioni ambientaliste, dovrebbero prendere più coscienza delle loro responsabilità.

L'idea delle quattro associazioni è creare un fondo che aiuti le realtà agricole che escono dall'allevamento di bestiame o ne riducono la densità, puntando maggiormente sulla produzione di calorie a base vegetale per l'alimentazione umana.

Inoltre, andrebbero abolite tutte le sovvenzioni statali che provocano direttamente o indirettamente eccessi di azoto, quindi in settori come la produzione di carne latte o uova. Proprio a causa di questi finanziamenti non si raggiungono i miglioramenti prefissati.

Si tratta però di uno sforzo al quale dovrebbe partecipare tutta la società, secondo le organizzazioni ambientaliste. Proprio per questo servirebbero anche misure che vadano a colpire direttamente il commercio e il consumo.

nw, ats