Svizzera

In leggero aumento il numero di beneficiari di AVS e AI

pv, ats

28.5.2021 - 14:50

Dopo gli Stati, anche il Nazionale ha detto di sì al numero AVS quale idenficatore universale
Dopo gli Stati, anche il Nazionale ha detto di sì al numero AVS quale idenficatore universale
sda

Nel 2020, il numero di beneficiari di una rendita di vecchiaia (AVS) è aumentato dell'1,5%, raggiungendo le 2'438'800 persone. Anche il numero di persone che godono di prestazioni dell'assicurazione per l'invalidità (AI) è leggermente salito, raggiungendo quota 450'000.

pv, ats

28.5.2021 - 14:50

L'AVS ha inoltre versato una rendita per i superstiti a 201'100 persone, ha precisato oggi l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS). In 6800 casi, le rendite pensionistiche sono state versate a persone assicurate residenti fuori dalla Svizzera. Le prestazioni dell'AI pagate all'estero sono state 29'000.

Nel 2020 i contributi degli assicurati ammontavano a 34,1 miliardi. La Confederazione ha contribuito dal canto suo con 9,3 miliardi. Il punto di IVA riscosso a favore dell'AVS ha fruttato 2,9 miliardi.

Dal canto suo l'AI ha registrato una perdita di 400 milioni di franchi. Le spese sono ammontate a 9,6 miliardi, a fronte di entrate per 9,2 miliardi. Con 5,3 miliardi, le rendite hanno fatto la parte del leone anche nelle spese dell'invalidità.

pv, ats