Buchs: il padre ha avvelenato e soffocato i bambini

ATS

5.11.2020

Sviluppi nelle indagini sul dramma familiare avvenuto a Buchs, nel canton Argovia.
Keystone/Ennio Leanza

In base all'autopsia i tre bambini uccisi lunedì a Buchs (AG) sono verosimilmente stati avvelenati e soffocati dal padre, che si è poi suicidato.

Lo indica oggi la procura argoviese, precisando che gli esami tossicologici non sono ancora conclusi e al momento non si sa con quale sostanza siano stati avvelenati i bambini, di 3, 11 e 13 anni.

Gli inquirenti presumono che il crimine non sia stato commesso in preda a un raptus. Ma non c'erano indizi che indicassero che il padre trentasettenne potesse commettere una tale azione.

A trovare i cadaveri è stata la moglie, rientrata dal lavoro. Le forze dell'ordine sono state allarmate attorno alle 7.15 di mattina.

Tornare alla home page