Jürg Burri nuovo ambasciatore svizzero a Pechino

mp, ats

24.9.2021 - 15:06

Jürg Burri, qui nella foto a destra del consigliere federale Alain Berset, è stato nominato ambasciatore svizzero in Cina
Keystone

Dall'anno prossimo la Svizzera avrà un nuovo ambasciatore in Cina. Il Consiglio federale ha nominato a questa carica Jürg Burri, attualmente capo missione a Varsavia.

mp, ats

24.9.2021 - 15:06

Burri sarà pure responsabile della rappresentanza elvetica in Corea del Nord e in Mongolia, con sede a Pechino.

Dal canto suo Salome Meyer, attualmente capo missione in Canada, è stata designata nuova ambasciatrice in Austria, con sede a Vienna, indica una nota governativa odierna.

Sempre nella capitale austriaca, Raphael Nägeli dirigerà invece, in qualità di ambasciatore, la Rappresentanza permanente della Svizzera presso l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), le Nazioni Unite e le organizzazioni internazionali.

Nägeli succede a Wolfgang Amadeus Brülhart, nominato ambasciatore in missione speciale per la regione del Medio Oriente e dell'Africa del Nord (MENA) presso la Segreteria di Stato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna.

Tra gli altri avvicendamenti annunciati oggi dal Governo, Heidi Grau è stata designata ambasciatrice in Georgia. La diplomatica è attualmente inviata speciale dell'OSCE in Ucraina, a Kiev.

Infine, il ticinese Pietro Piffaretti (nato a Lugano e originario di Mendrisio) è stato nominato ambasciatore in Messico e in Belize, con sede a Città del Messico. Piffaretti è attualmente capo della Divisione Relazioni bilaterali e capo supplente della Divisione Europa presso la Segreteria di Stato del DFAE a Berna, nonché ambasciatore nel Principato del Liechtenstein con sede nella città federale.

Le nomine dei capi missione all'estero diventeranno effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità dello Stato ospite, precisa ancora il comunicato.

mp, ats