Covid

Come Losanna, anche Turgovia trasferisce i pazienti

ev, ats

28.8.2021 - 16:11

Un paziente affetto da Covid-19 in terapia intensiva (foto simbolica)
Un paziente affetto da Covid-19 in terapia intensiva (foto simbolica)
Keystone

Tutti i 22 posti di terapia intensiva dell'Ospedale cantonale turgoviese sono occupati, circa la metà da pazienti affetti da Covid-19. I nosocomi stanno quindi trasferendo pazienti fuori dal cantone. «La situazione è tesa», ha comunicato oggi l'ente ospedaliero.

ev, ats

28.8.2021 - 16:11

I ricoveri dei pazienti con il Covid-19 sono fortemente aumentati dopo la fine delle vacanze estive. A livello nazionale, il 30% circa di questi pazienti deve andare in terapia intensiva. Nel canton Turgovia, i reparti degli ospedali di Frauenfeld e Münsterlingen sono sovraccarichi.

La situazione è critica in quanto oltre ai pazienti Covid, si devono curare anche altri malati con patologie gravi. Pure i reparti normali stanno raggiungendo i loro limiti a causa della complessa cura dei pazienti Covid. Il problema, secondo quanto riferito, non è la mancanza di attrezzature o di letti, ma il carico sul personale.

Secondo gli operatori ospedalieri trugoviesi, la solidarietà federale ha ancora un buon ruolo nei trasferimenti. Tuttavia, la situazione si sta aggravando anche in altri cantoni.

Inoltre, l'Ospedale cantonale turgoviese da lunedì impone nelle sue strutture l'obbligo di certificato per i pazienti e i visitatori. Introduce anche altre misure Gli operatori esortano le persone a vaccinarsi, dato che i loro ospedali sono quasi esclusivamente occupati da pazienti non vaccinati Covid-19.

ev, ats