Cambiamento di vita

Ecco cosa vi aspetta se diventate consiglieri federali

Alex Rudolf

5.12.2022

Durante la 73a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite presso la sede delle Nazioni Unite a New York, New York, il 26 settembre 2018, Alain Berset consulta i suoi documenti e le sue note seduto su un marciapiede.
Durante la 73a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite presso la sede delle Nazioni Unite a New York, New York, il 26 settembre 2018, Alain Berset consulta i suoi documenti e le sue note seduto su un marciapiede.
KEYSTONE

Chi viene eletto in Consiglio federale deve cambiare la propria vita dalle fondamenta. Per garantire la sicurezza, a volte le pareti vengono distrutte e nella camera da letto vengono installate doppie porte.

Alex Rudolf

5.12.2022

Due membri dell'UDC e due del PS sono i candidati per l'elezione al Consiglio federale, che avrà luogo questo mercoledì, 7 dicembre, al posto degli uscenti Simonetta Sommaruga e Ueli Maurer. Non importa chi siano i due nuovi eletti: le loro vite cambieranno radicalmente.

Non solo le loro giornate lavorative dureranno dalla mattina presto fino a tarda sera, ma anche gli incarichi serali in occasione di eventi o dibattiti faranno parte della loro routine quotidiana. blue News riassume a cosa devono essere preparati i candidati.

È sicuro fare il consigliere federale?

Secondo un'inchiesta di blue News, la Polizia federale non ha rivelato in che modo i consiglieri federali sono protetti. Solo pochi anni fa, i media svizzeri riferivano regolarmente che la Svizzera era l'unico Paese in cui il governo poteva ancora utilizzare i mezzi pubblici senza essere circondato da guardie del corpo.

Ad esempio, nel 2014 la fotografia dell'allora presidente della Confederazione Didier Burkhalter mentre è in attesa del treno alla stazione di Neuchâtel, apparentemente da solo, ha fatto il giro del mondo. Altro esempio: nel 2018 il consigliere federale Alain Berset si è seduto su un marciapiede per rivedere parte del suo discorso e nello stesso anno Doris Leuthard si è seduta sui gradini del treno durante un viaggio tra Berna a Zurigo.

Dopo la pandemia di Covid, tuttavia, questi tempi sono definitivamente tramontati. Diverse fonti indipendenti confermano a blue News che i consiglieri federali non viaggiano più senza protezione personale. Spesso si tratta di agenti dei servizi di sicurezza in abiti civili.

E sono necessari: nel 2019, la Fedpol ha contato 249 minacce contro i membri del Consiglio federale, del Parlamento e dell'Amministrazione federale. Nel 2021, questo numero è salito vertiginosamente a 1.215. Come scrive la «Aargauer Zeitung», in 120 casi il potenziale di escalation si è rivelato così grande che la Fedpol ha suonato alle porte di chi proferiva le minacce per metterli al corrente di un comportamento potenzialmente punibile.

Un'auto ufficiale e un'auto privata

In ogni caso, il Consiglio federale non deve viaggiare con i mezzi pubblici. Ogni membro del Governo ha diritto a un veicolo di rappresentanza e a un autista. Inoltre, ha diritto a un veicolo ufficiale per uso personale. Oltre a un abbonamento di 1a classe delle FFS, i membri dell'Esecutivo ricevono anche un abbonamento per tutte le funivie svizzere.

Non c'è tempo per pensare

Il tempo? Non ce n'è fino alle dimissioni, come ha detto l'ex consigliere federale del PLR Hans-Rudolf Merz durante la trasmissione televisiva  «Club» della SRF. Fai, fai e poi a un certo punto il segretario generale entra in ufficio e ti informa sui prossimi incontri. «Sei così dentro le cose che non hai tempo per pensarci».

Cambia anche la situazione abitativa, poiché i consiglieri federali hanno bisogno di una residenza a Berna o almeno nelle sue vicinanze. I costi sono a loro carico, ma sul sito web del Consiglio federale si legge che, se necessario, saranno aiutati a trovare un alloggio nella capitale.

Ci sono anche cambiamenti nelle case dei nuovi membri del governo. Merz, ad esempio, ha dichiarato nello stesso programma televisivo che dopo la sua elezione al Consiglio federale la sua casa è stata «ricostruita». All'improvviso ha ricevuto una telefonata dalla moglie, che gli ha riferito che gli operai avevano cablato la casa e persino abbattuto un muro. Nella camera da letto era stata installata una doppia porta con spioncino, ha detto Merz.

Una bella ricompensa per tutti gli inconvenienti

Coloro che devono fare tanti sacrifici per la loro libertà personale sono compensati profumatamente.

Un consigliere federale riceve 456.854 franchi lordi all'anno. Inoltre, viene corrisposta una somma forfettaria di 30.000 franchi per le spese. Chi ricopre la presidenza della Confederazione riceve 12.000 franchi svizzeri in più.

Dopo le dimissioni dal Consiglio federale, gli ex membri ricevono comunque il 50% dello stipendio dei membri in carica.

Elezioni in Consiglio federale: ecco gli eventi che sono passati alla storia:

Elezioni in Consiglio federale: ecco gli eventi che sono passati alla storia

Elezioni in Consiglio federale: ecco gli eventi che sono passati alla storia

Il 7 dicembre il Parlamento eleggerà i successori di Ueli Maurer e Simonetta Sommaruga. blue News ripercorre alcuni momenti speciali della storia del Consiglio federale che non sono stati dimenticati.

16.11.2022