Camere federali

Esercito e sostegno ai media nell'agenda dei lavori

cp, ats

8.6.2021 - 07:30

Attesa oggi una pioggia di milioni per l'esercito.
Keystone

Riprendono stamane i dibattiti alle Camere federali. Il Consiglio nazionale (08.00-13.00) si occuperà soprattutto di esercito: in agenda il messaggio 2021 per un valore globale di 2,3 miliardi di franchi per l'esercito, una cifra inferiore al 2020 (2,7 miliardi).

cp, ats

8.6.2021 - 07:30

La commissione preparatoria è d'accordo col credito e, nel corso della sue discussioni, ha respinto tutte le proposte di tagli. Grazie al finanziamento richiesto, il governo intende ampliare i sistemi di condotta e di comunicazione, migliorare la mobilità, proteggere più efficacemente i militari, adeguare l'infrastruttura logistica alla prontezza più elevata e modernizzare le infrastrutture d'istruzione.

Il credito è così suddiviso: 854 milioni per il programma d'armamento, 772 milioni per l'acquisto di materiale destinato all'esercito e 628 milioni per gli immobili del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport.

Il programma del Consiglio degli stati (08.15-13.00) presenta uno zibaldone di dossier che vanno dall'esame, a livello di divergenze, del pacchetto a sostegno dei media (i due rami del parlamento sono tutt'ora divisi sull'offerta web della SSR), a una mozione con cui s'intende erigere in Svizzera un memoriale in ricordo della vittime del nazionalsocialismo.

In agenda anche la legge volta a istituire un organismo nazionale per i diritti umani. Il plenum dovrà anche decidere se sospendere o meno il patto globale dell'Onu sulla migrazione.

cp, ats