COVID-19: il punto stampa degli esperti della Confederazione

pab / ATS

20.11.2020

In diretta da Berna alle 14h00 gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione sulla pandemia in Svizzera.

Sono 4'946 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera e nel Liechtenstein nelle ultime 24 ore (290'601 in totale). Secondo il bollettino quotidiano dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), 3575 persone (+111) sono morte dall'inizio dell'epidemia.

In Ticino si sono registrati 249 nuovi casi per un totale di 13'623, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime sale a 478 (+11).

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all'evoluzione del coronavirus parla di 75 infezioni in 24 ore (4'155 totali). Si registra tre morti in più: i decessi da febbraio sono ora 80.

Tamponi a tappeto? La Task force esprime molti dubbi

Un test di massa nella Confederazione non sarebbe la migliore soluzione per fronteggiare il coronavirus. Ne è convinto Didier Trono, professore al Politecnico di Losanna (EPFL) e capo del gruppo di diagnostica e test all'interno della task force scientifica Covid-19.

Nelle scorse settimane la Slovacchia ha proceduto a tamponi di massa e anche l'Austria sta valutando questa opzione. In Svizzera c'è però più cautela: in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano romando Le Temps, l'esperto ha spiegato i limiti di una tale misura.

Tornare alla home page