Grandine: estate disastrosa, assicurazione perde 110 milioni

bt, ats

1.10.2021 - 09:24

Più della frequenza delle grandinate, è stata la dimensione dei chicchi a essere quest'anno fuori dall'ordinario.
Keystone

L'estate 2021 ha lasciato una traccia indelebile sulla compagnia assicurativa Grandine Svizzera, come mai prima in 140 anni di esistenza. Quasi un assicurato su due ha notificato danni alle proprie colture e ci si attende una perdita di 110 milioni di franchi.

bt, ats

1.10.2021 - 09:24

«I sinistri dichiarati sono circa 14'000», ha detto oggi alla radio svizzerotedesca SRF il direttore di Grandine Svizzera Pascal Forrer. Il deficit equivale al doppio delle entrate provenienti dai premi in un anno. «Abbiamo dovuto fare affidamento sulle riserve e ci siamo noi stessi assicurati», ha aggiunto Forrer.

Quest'anno, la grandine si è abbattuta sulla Svizzera in più occasioni, spesso sotto forma di grossi chicchi. La conseguenza è stata che numerosi raccolti hanno subito gravi danni o sono andati distrutti.

Secondo Meteo Svizzera, l'estate 2021 è stata nettamente la più piovosa dall'inizio delle misurazioni cento anni fa. Il numero di giorni con grandinate è risultato nella norma, al contrario della dimensione dei chicchi, eccezionalmente grande.

bt, ats