Per Koch il ritorno alla normalità sarà forse all'inizio dell'estate

ATS

25.3.2020 - 13:06

Daniel Koch è capo della Divisione malattie trasmissibili dell'Ufficio federale della sanità pubblica.
Source: KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE

Il ritorno a una vita normale in Svizzera è prevedibile all'inizio dell'estate.

Le restrizioni imposte per limitare la diffusione del coronavirus saranno abbandonate il più presto possibile, ha assicurato Daniel Koch, responsabile della cellula di crisi della Confederazione.

«Partiamo dal principio, con i nostri calcoli, che la situazione dovrebbe diventare un po' più normale all'inizio dell'estate», ha detto il capo della Divisione malattie trasmissibili dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) in un'intervista della radiotelevisione svizzerotedesca SRF di ieri sera, ripresa oggi dal radiogiornale di mezzogiorno dell'emittente pubblica romanda RTS.

L'alto funzionario ha sottolineato che il governo è pienamente cosciente delle difficoltà generate dalle restrizioni attualmente in vigore. «Il Consiglio federale farà tutto il possibile per ridurre le misure». Koch ha però insistito sul fatto che «è l'epidemia che dà il ritmo» con cui sarà possibile attenuare i provvedimenti.

Numeri e link utili

È utile ricordare che, per tutte le informazioni sul COVID-19 e sulle misure prese dalle autorità, la hotline cantonale ticinese è sempre in funzione dalle 7h00 alle 22h00 allo 0800 144 144. Il sito specifico che il Cantone ha aperto è consultabile in ogni momento cliccando qui.

La Hotline a livello federale risponde invece a tutte le domande 24 ore su 24 al numero +41 58 463 00 00. Il sito della Confederazione sul coronavirus COVID-19 invece è raggiungibile cliccando qui.

È pure attiva a livello ticinese la Hotline per le attività commerciali, che risponde, dalle 9.00 alle 17.00 al numero 0840 117 112.

Per domande specifiche sul lavoro ridotto è disponibile
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 - 12.00 e dalle ore 13.00 - 16.00 il numero di telefono 091 814 31 03.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page