Premiati quattro chef, tra cui il ticinese Lorenzo Albrici

bt, ats

21.6.2021 - 14:45

Bellinzona: chef Lorenzo Albrici . Nella foto lo chef Lorenzo Albrici, a casa sua accanto al suo frigo.
© Ti-Press / Alessandro Crinari
Lo chef Lorenzo Albrici, ritratto nella sua cucina di casa.
archivio Ti-Press

Quattro chef, fra cui uno attivo in Ticino e due nei Grigioni, hanno ottenuto il Merito culinario svizzero per il 2021. I premiati sono Lorenzo Albrici, Rebecca Clopath, Andreas Caminada e Pierre-André Ayer.

bt, ats

21.6.2021 - 14:45

Il ticinese Albrici lavora alla Locanda Orico, in quel di Bellinzona. Passato per l'Hôtel de Ville di Crissier (VD) all'epoca del celebre Frédy Girardet, la sua cucina offre un mix delle culture francese e italiana.

Rebecca Clopath è invece la prova che chi pensa che la gastronomia sia appannaggio degli uomini sbaglia, scrive in un comunicato odierno la Fondazione per la promozione del gusto, organizzatrice del riconoscimento. La chef si destreggia ai fornelli nella fattoria dei suoi genitori a Lohn, nella valle di Schams (GR), e basa il suo lavoro «su un ciclo di terra sana, animali forti e cucina onesta».

È all'opera nei Grigioni anche Andreas Caminada, da una ventina d'anni al ristorante Schauenstein di Fürstenau. Il suo successo si spiega con «immenso talento, dedizione e professionalità», si legge nella nota.

Infine, il quarto chef premiato è il romando Pierre-André Ayer, del ristorante Le Pérolles a Friburgo, il migliore della città secondo la fondazione. Presidente di associazioni come ad esempio i «Giovani ristoratori d'Europa», lega il suo nome a prodotti di qualità come il Vacherin DOP (denominazione d'origine protetta) del suo Cantone.

Inoltre, un merito culinario d'onore è stato attribuito ad Anton Mosimann, uno dei più rinomati chef svizzeri attivi all'estero. Il solettese è noto per aver annoverato tra i suoi clienti VIP di ogni genere, fra cui i reali d'Inghilterra, Bill Clinton ed Elton John.