No all'iniziativa 99% è un sì all'economia svizzera

hm, ats

26.9.2021 - 14:45

Marianne Binder-Keller archivia un'importante vittoria politica.
Keystone

Una dimostrazione di sostegno all'economia svizzera: così viene interpretato il netto no opposto dalla popolazione all'iniziativa 99% da Marianne Binder-Keller, copresidente del comitato dei contrari.

hm, ats

26.9.2021 - 14:45

I votanti si sono espressi in modo pragmatico per il bene delle aziende, ha indicato la consigliera nazionale (Centro/AG) all'agenzia Keystone-ATS. La grande maggioranza della popolazione è d'accordo con i meccanismi di ridistribuzione in Svizzera e la portata del problema delle disparità non è così grande come hanno sempre sostenuto i promotori.

Secondo la deputata il testo in votazione era assai ambiguo: chi esattamente sarebbe stato interessato dalla riforma non era chiaro nemmeno agli stessi promotori. Ecco perché la proposta non è riuscita a raccogliere nemmeno il consenso totale della propria base elettorale.

Per Binder-Keller il fulcro della futura politica fiscale svizzera è chiaramente da individuare nella tassazione delle famiglie. La vera ingiustizia per la classe media è a suo dire il trattamento fiscale delle coppie sposate. «Abbiamo finalmente bisogno di una tassazione congiunta: i redditi di entrambi i partner vanno sommati, divisi per due e tassati a metà dell'aliquota», ha detto.

hm, ats