Posta: utile di 370 milioni di franchi nei primi 9 mesi del 2021

jc, ats

16.11.2021 - 10:21

Per Alex Glanzmann, responsabile Finanze della Posta, per fare i raffronti sui risultati è più pertinente prendere in esame le cifre di due anni fa, poiché il 2020 è stato un anno particolarmente segnato dalla pandemia
Keystone

La Posta ha realizzato un utile di 370 milioni di franchi nei primi nove mesi del 2021: da gennaio a settembre il Gigante Giallo si è così ripreso dalle conseguenze economiche della pandemia.

jc, ats

16.11.2021 - 10:21

L'utile del gruppo è cresciuto di 234 milioni rispetto allo scorso anno e di 107 milioni rispetto al 2019, indica la Posta in un comunicato odierno. I ricavi nel terzo trimestre del 2021 si sono attestati a 5,427 miliardi (+127 milioni rispetto al 2019), mentre il risultato d'esercizio (EBIT) ha raggiunto i 360 milioni di franchi, che corrisponde a un calo di 11 milioni rispetto al 2019.

«Il 2020 è stato un anno particolarmente segnato dalla pandemia. Pertanto, è più pertinente prendere in esame le cifre di due anni fa. In questo contesto, osservando i dati del 2019 emerge una stabilizzazione della situazione finanziaria della nostra azienda», spiega Alex Glanzmann, responsabile Finanze della Posta, citato nella nota.

Stando al Gigante Giallo, «il risultato finanziario stabile nei primi nove mesi dell'anno è frutto anche di ottimizzazioni nella rete postale», riferendosi alla chiusura o alla conversione di filiali. La strategia della Posta è di stabilizzare la rete a circa 800 filiali gestite autonomamente.

jc, ats