Sessione Premi di cassa malati al Nazionale, discriminazione agli Stati, poi le celebrazioni

mh, ats

12.9.2023 - 07:30

Il cupolone di Palazzo federale, pronto per celebrare i 175 anni della Costituzione
Il cupolone di Palazzo federale, pronto per celebrare i 175 anni della Costituzione
Keystone

Riprendono stamane i lavori delle Camere per una seduta particolare. Dalle 11.30 l'Assemblea federale sarà infatti riunita per celebrare i 175esimo anniversario della Costituzione federale.

12.9.2023 - 07:30

Il Consiglio Nazionale (8.00-13.00) si occuperà di una serie di dossier di competenza del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) per poi passare a un tema di grande attualità: il controprogetto indiretto all'iniziativa «Al massimo il 10 per cento del reddito per i premi delle casse malati (Iniziativa per premi meno onerosi).»

Dapprima esaminerà una modifica della legge federale sull'accesso alle professioni di trasportatore su strada, che prevede tra le altre cose un estensione dell'obbligo di licenza. Obiettivo del Governo è creare pari condizioni per i trasportatori internazionali con autofurgoni e quelli con autocarri e contrastare le «società bucalettere». La commissione preparatoria approva il progetto e propone di perfezionarlo con alcuni emendamenti.

Sarà poi la volta di una modifica della legge sulle ferrovie che prevede il riconoscimento anche in Svizzera del certificato di omologazione rilasciato ai treni internazionali dall'Agenzia ferroviaria europea (ERA). A seguire il plenum tratterà della realizzazione di una rete di radiocomunicazione mobile e di una mozione che chiede di proteggere efficacemente i minori di 16 anni dai contenuti pornografici su Internet.

Come detto, il Nazionale tratterà infine delle ultime divergenze nel controprogetto all'iniziativa per premi meno onerosi. La commissione preparatoria propone di allinearsi agli Stati in merito alla questione principale degli importi minimi. A dipendenza dell'onere dei premi, i Cantoni dovranno quindi utilizzare una quota tra il 3,5 e il 7,5 per cento delle spese lorde cantonali dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) per ridurre i premi.

Il Consiglio degli Stati (8.15-13.00) si occuperà dapprima delle divergenze nella legge federale sul diritto internazionale privato, per poi passare a discutere di stranieri e integrazione. Sarà poi la volta di una serie di mozioni che chiedono di modificare la legge federale concernente l'aiuto alle vittime di reati (LAV) permettendo di nuovo alle vittime di attentati o altri atti di violenza gravi perpetrati all'estero di ottenere un indennizzo o una riparazione morale.

A seguire una mozione che chiede di non discriminare le persone anziane nelle assunzioni pubbliche e due iniziative cantonali che chiedono il divieto in Svizzera delle tanto discusse terapie di conversione, volte a modificare, secondo chi le promuove, l'orientamento sessuale delle persone.

mh, ats