Preventivo 2019, chiesti 93 milioni in più

ATS

20.9.2019 - 11:36

Il ministro delle finanze, Ueli Maurer (in primo piano), e il direttore dell'Amministrazione federale delle finanze, Serge Gaillard, hanno chiesto 93 milioni supplementari per le strade nazionali e l'assicurazione invalidità.
Source: KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

Più finanziamenti al Fondo per le strade nazionali (FOSTRA) e all'Assicurazione invalidità (AI): sono questi i principali beneficiari della seconda aggiunta al preventivo 2019 della Confederazione pari a 93 milioni di franchi decisa oggi dal Consiglio federale.

Stando a una nota odierna del Dipartimento federale delle finanze, 57 milioni andranno al FOSTRA in seguito a un adeguamento del metodo contabile: ora i proventi derivanti dalla gestione delle strade nazionali e i fondi di terzi di Cantoni e Comuni confluiscono in questo fondo mediante l'Ufficio federale delle strade. Con questa aggiunta il conferimento al FOSTRA nel 2019 registra un incremento corrispondente.

Venticinque milioni sono previsti invece per le prestazioni complementari all'AI. La Confederazione assume 5/8 delle uscite destinate alla garanzia del minimo esistenziale dei beneficiari di prestazioni complementari. La stima per il 2019 mostra che il contributo supererà di 25 milioni l'importo messo a preventivo.

Gli aumenti chiesti con la seconda aggiunta ammontano complessivamente a 93 milioni. Tenendo conto delle compensazioni interne (2,6 milioni) e delle rettifiche di valore (2 milioni) si ottengono maggiori uscite effettive per 88,4 milioni. Tale incremento corrisponde allo 0,12% delle uscite stanziate nel preventivo 2019: tale percentuale si situa nella media di lungo periodo per la seconda aggiunta (2012-2018: 0,15 %).

La prima aggiunta al preventivo 2019 ammontava globalmente a 75,4 milioni di franchi, di cui una parte importante (58 milioni) destinata alla riparazione dell'ingiustizia inflitta alle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale.

Un ulteriore credito aggiuntivo era destinato a coprire il maggiore fabbisogno di risorse umane nel settore della ciberdifesa (11,5). Un'altra voce di spesa supplementare riguardava gli aiuti alla produzione vegetale (barbabietole da zucchero) a favore dell'Ufficio federale dell'agricoltura (4,2 milioni).

Ricordiamo che per l'anno in corso la Confederazione si attende un'eccedenza di 2,8 miliardi nel bilancio ordinario, invece degli 1,2 miliardi iscritti a preventivo. Tenendo conto delle entrate straordinarie, l'eccedenza dovrebbe attestarsi a 3,3 miliardi.

Tornare alla home page

ATS