Passo del Sempione

I quattro militari intossicati hanno lasciato ospedale

bo, ats

5.5.2021 - 13:59

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
Keystone

I quattro soldati trovati privi di sensi ieri mattina sul Passo del Sempione, in Vallese, hanno lasciato l'ospedale, dove erano ricoverati a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio. I quattro avevano passato la notte in un mezzo blindato, lasciando il motore acceso.

bo, ats

5.5.2021 - 13:59

I militari si trovavano nel veicolo corazzato per una esercitazione in una zona di tiro nel quadro della scuola reclute, una delle ultime prima della fine del corso il 21 maggio. I quattro giovani – tre reclute e un sergente – hanno lasciato il motore accesso per far funzionare il riscaldamento, permettendo senza volerlo di far entrare il gas nel veicolo.

Non è chiaro se il monossido di carbonio provenisse dal motore o dal riscaldamento. Tutti e quattro sono stati elitrasportati in ospedale, ma la loro vita non è mai stata in pericolo.

Le condizioni di salute dei quattro soldati sono incoraggianti, ha indicato oggi il portavoce dell'esercito Daniel Reist all'agenzia Keystone-ATS. Uno dei quattro aveva già lasciato l'ospedale nel corso della serata di ieri, mentre gli altri tre sono usciti questa mattina. L'inchiesta della giustizia militare potrebbe durare settimane o mesi.

bo, ats