COVID-19, Vaud rimanda tutte le operazioni non urgenti

ATS

27.10.2020 - 18:48

Gli ospedali cantonali vodesi rimandano le operazioni non urgenti per far fronte all'aumento di pazienti Covid (immagine d'illustrazione)
Source: KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

A causa dell'aumento dei ricoveri ospedalieri legati al coronavirus, il canton Vaud rinvia tutti gli interventi chirurgici non urgenti nei suoi ospedali. La misura serve a liberare personale e letti per i pazienti di Covid e altre emergenze.

Soltanto ieri la direttrice cantonale della sanità Rebecca Ruiz (PS) aveva annunciato il rinvio del 30% delle operazioni. A distanza di un giorno l'annuncio dell'inasprimento. Stamane nel cantone c'erano 34 pazienti Covid in terapia intensiva, secondo i dati annunciati in serata.

Le previsioni indicano che entro la fine della settimana ci saranno 80 pazienti nei pronto soccorso dell'Ospedale Universitario di Losanna (Chuv) e degli altri ospedali cantonali. Entro la fine della prossima settimana, il numero potrebbe addirittura raddoppiare.

Tornare alla home page

ATS