Advertorial

Variante «Omicron» del Covid-19 – Tecnologia delle mascherine FFP2

In cooperazione con Safemask.ch

9.12.2021

In cooperazione con Safemask.ch

9.12.2021

Omicron potrebbe essere la «super variante»

L’agenzia dell’UE contro le malattie infettive stima che Omicron diventerà presto la variante dominante. È ormai certo che ha un numero insolitamente elevato di mutazioni. Si raccomanda quindi la massima prudenza.

Infezioni postvaccinali, cure intense sovraffollate e un alto tasso di mortalità. Questo potrebbe diventare il nostro scenario dell’orrore. Purtroppo le conoscenze sulla nuova variante di Covid-19 denominata «Omicron» sono ancora scarse, ma potrebbe rivelarsi una super variante. Gli esperti consigliano a tutte le persone di fare scorta e di proteggersi con le mascherine FFP2.

Si consiglia questa mascherina FFP2

La giusta mascherina FFP2 contro Omicron

L’azienda svizzera Safemask.ch, vende una mascherina FFP2 che depura l’aria respirata utilizzando la più recente tecnologia dei materiali. [16:20] Sara Matasci (Guest) Alcuni mesi fa, la mascherina è stata testata con successo in Svizzera. La mascherina FFP2 è considerata uno strumento miracoloso per proteggersi dal coronavirus e dalle sue mutazioni. Inoltre la mascherina è disponibile a partire da CHF 0.61, un prezzo davvero conveniente, direttamente su Safemask.ch.

Le migliori mascherine FFP2 certificate CE 0099 e rapporto del test del TÜV Rheinland. Fonte safemask.ch

«Ci aspettiamo delle difficoltà di fornitura per le nostre mascherine FFP2»

L’azienda Safemask.ch comunica che non sarebbe in grado di rifornire il mondo intero: «Ci aspettiamo delle difficoltà di fornitura per le nostre mascherine FFP2, ma per ora favoriremo la clientela svizzera». Anche loro sono preoccupati per la nuova variante Omicron e consigliano a tutti di limitare i contatti, lavarsi spesso le mani e indossare una FFP2 certificata.

La mascherina FFP2 di Safemask.ch si adatta perfettamente alla zona bocca-naso.

Assicuratevi di acquistare mascherine FFP2 certificate

Il mercato abbonda purtroppo di mascherine FFP2 dalla protezione insufficiente. Le società di controllo tedesche stimano che il 60-80% dei prodotti presenti sul mercato non soddisfa i requisiti imposti a tali mascherine. Occorre fare particolarmente attenzione alle mascherine protettive con la sigla «KN95». Queste vengono fatte passare per FFP2, ma non soddisfano le disposizioni svizzere in materia di DPI (dispositivi di protezione personale).

Come verificare l'autenticità di una mascherina FFP2

Prima di acquistare e utilizzare delle mascherine a filtro FFP, la SUVA raccomanda di prestare attenzione a i seguenti punti:

  • la mascherina ha un simbolo CE seguito da un numero distintivo a quattro cifre. Esempio: CE 0099;
  • sulla confezione è stampato il simbolo CE con lo stesso numero, così come la designazione EN 149:2001+A1:2009;
  • sul prodotto è indicato un indirizzo Internet dove è possibile accedere alla dichiarazione di conformità;
  • la dichiarazione di conformità deve riferirsi a un esame del tipo («type examination») secondo EN 149:2001+A1:2009;
  • sulla confezione e nella dichiarazione di conformità è indicato lo stesso produttore;
  • assieme alla mascherina vengono fornite istruzioni d’uso.

A seguito della pandemia di coronavirus, sono state immesse sul mercato un’enorme quantità di mascherine protettive che non soddisfano le norme svizzere. Quando acquistate delle mascherine, fate attenzione alla qualità e non utilizzate prodotti sospetti.

Raccomandazione di acquisto: acquistare mascherine FFP2 certificate in Svizzera

Si tratta di un contenuto sponsorizzato. “In cooperazione con…” significa che il contenuto è stato prodotto per un cliente e pagato da quest’ultimo.