Digitale&Lifestyle

Il tè nero: una potente arma per dimagrire

CoverMedia

12.10.2017 - 16:10

Mandatory Credit: Photo by Garo/Phanie/REX/Shutterstock (1089918j) Tea Various When: 15 Jun 2010 Credit: Rex Features **Only available for use by prior agreement**
Covermedia

(Cover) - IT Fitness & Wellbeing - Una tazza di tè verde è «prescritta» in tutte le diete dimagranti che si rispettino, e tantissime di noi avranno già provato ad integrare questa sana abitudine nelle nostre mattine. Ma secondo un nuovo studio effettuato presso la University of California, Los Angeles (UCLA), anche una tazza del classico tè nero può avere un impatto altrettanto forte sui chili da smaltire.

Nel loro esperimento, i ricercatori americani hanno somministrato ad un campione di ratti un estratto della pianta, notando un’alterazione nell’energia del metabolismo del fegato e un cambiamento dei metaboliti (prodotto del processo di metabolismo) nello stomaco. Dai risultati è emersa anche un’alterazione della percentuale di batteri intestinali –fattore associato ad un calo dell’obesità – e un aumento di quei batteri associati invece ad una massa corporea magra.

«Finora credevamo che il tè verde contenesse dei polifenoli più efficaci e benefici per una dieta, visto che vengono assorbiti più facilmente dal sangue e dai tessuti», ha spiegato la leader dello studio Susanne Henning. «Ma i nostri risultati indicano che anche il tè nero, attraverso uno specifico meccanismo che ha luogo nel microbiota umano, può contribuire alla buona salute e alla riduzione del peso negli esseri umani».

Secondo la Henning, entrambi i tè possiedono un fenomenale contenuto prebiotico, sostanze che stimolano la crescita di microorganismi che, a loro volta, contribuiscono al benessere generale di un individuo.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica European Journal of Nutrition.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia