News

Alla pensione non fu un assassinio

Swisstxt

19.5.2021 - 18:54

Quattro anni e 3 mesi di detenzione per il 35enne imputato nel delitto della Pensione La Santa per omicidio colposo per omissione.

Swisstxt

19.5.2021 - 18:54

Secondo la Corte delle criminali di Lugano quanto successo la sera del 17 dicembre a Viganello non è infatti stato un assassinio. Corte che ha quindi accolto la tesi difensiva secondo cui quella notte l’imputato non aveva premeditato il pestaggio. Pacifico è pure che i pugni al volto non sono stati dati nell’intenzione di uccidere. La pubblica accusa si era battuta per una condanna per assassinio a 17 anni di detenzione più l’espulsione dalla Svizzera. La difesa per una riduzione della pena a un massimo di 3 anni.

Swisstxt