Cantoni latini chiedono quarantena di 7 giorni

pl, ats

30.12.2021 - 19:54

Il consigliere di Stato giurassiano Jacques Gerber (PLR) (foto d'archivio)
Keystone

I cantoni francofoni e il Ticino vogliono abbreviare da 10 a 7 giorni la durata della quarantena in caso di infezione da Covid-19. La misura serve ad alleviare la carenza di personale nei servizi pubblici.

pl, ats

30.12.2021 - 19:54

Lo ha dichiarato questa sera alla rubrica Forum della RTS, Jacques Gerber, vicepresidente della Conferenza latina della sanità e degli affari sociali. La diffusione della variante Omicron – ha detto Gerber – fa temere una carenza di personale nei servizi sanitari, di polizia e antincendio.

Per il capo del Dipartimento giurassiano dell'economia e della sanità, andrebbe invece rafforzato l'isolamento delle famiglie e dei contatti stretti per i non vaccinati. Solo le persone che sono state vaccinate di recente o che hanno ricevuto la terza dose dovrebbero essere esentate.

Il dilemma è sempre quello di trovare il giusto equilibrio. «Ma nella ponderazione degli interessi, questa sarebbe una misura che potrebbe essere presa a breve termine», ha detto Gerber.

Il consigliere di Stato giurassiano ha inoltre detto di aver accolto con sollievo la notizia della riunione del Consiglio federale prevista domani. E di attendersi che il governo proceda ad un'attenta analisi della situazione.

Jacques Gerber ha infine invitato la popolazione ad essere estremamente attenta durante i festeggiamenti di Capodanno e ad assumersi le proprie responsabilità.

pl, ats