Impianti solari GR: Axpo ha progettato un secondo impianto solare a Ilanz

danu, ats

10.11.2023 - 11:45

Il primo grande impianto fotovoltaico di Axpo è stato costruito sulla diga del Muttsee (GL) nel 2021 e nel 2022. Gli impianti solari previsti nell'Oberland grigionese sono di dimensioni molto maggiori. (immagine d'archivio)
Il primo grande impianto fotovoltaico di Axpo è stato costruito sulla diga del Muttsee (GL) nel 2021 e nel 2022. Gli impianti solari previsti nell'Oberland grigionese sono di dimensioni molto maggiori. (immagine d'archivio)
Keystone

Nel giro di due mesi Axpo ha presentato due grandi impianti solari a Ilanz (GR). In settembre ne ha presentato uno sull'Alp da Schnaus, mentre oggi è stata la volta di una seconda struttura fotovoltaica sull'Alp da Rueun.

10.11.2023 - 11:45

La üprima centrale fornirà l'elettricità per 4'700 economie domestiche. La seconda avrà una potenza doppia e alimenterà 9'400 case.

I due impianti saranno installati su una superficie complessiva di 700'000 metri quadrati. Stando a un comunicato stampa odierno, Axpo ha promesso che l'area interessata potrà essere utilizzata come alpeggio anche dopo il completamento dei lavori. Analogamente rimarranno inalterati anche le piste da sci, i sentieri escursionistici e le piste ciclabili.

Il Comune di Ilanz si aspetta che gli impianti fotovoltaici previsti possano generare entrate a lungo termine per le casse comunali. Auspica inoltre che possano generare un valore aggiunto a livello di sviluppo economico locale. Entrambi i progetti devono ancora essere sottoposti al consenso popolare. Se la decisione sarà favorevole ad Axpo, la costruzione degli impianti inizierà nella primavera del 2025. Tuttavia dovranno garantire una produzione parziale già a partire dall'autunno successivo. Ciò in base al prerequisito per poter godere del sostegno finanziano federale nel quadro del progetto «Solar Express».

Oltre ai due progetti di Ilanz, Axpo sta sviluppando altri due progetti nella regione della Val Surselva, uno nel comprensorio sciistico di Disentis e l'altro nei pressi del bacino artificiale di Nalps a Sedrun. Con una capacità produttiva di 17 e 13 gigawattora, questi impianti sono leggermente più piccoli di quelli pianificati a Ilanz.

danu, ats