Merlani: «Il virus è ancora là fuori»

SwissTXT

3.4.2020 - 21:23

Le persone ricoverate in ospedale perché contagiate dal coronavirus venerdì in Ticino erano 295, quattro in meno rispetto alla vigilia; in terapia intensiva ce n'erano 75, 67 delle quali aiutate dal respiratore, sei meno sull'arco delle 24 ore.

«La crescita dei casi è lineare e piuttosto stabile», ha commentato il medico cantonale Giorgio Merlani. «Gli interventi messi atti stano mostrando la loro efficacia, ma il virus è ancora là fuori; gli stiamo però dando meno occasioni di passare da una persona all’altra. Seppur più lentamente, continua comunque a diffondersi e non dobbiamo permettergli di ripartire una seconda volta», ha aggiunto.

Tornare alla home page

SwissTXT