A NY il Richard Serra di Reggio Emilia

ANSA

18.9.2019 - 16:50

Reverse Curve pensata per Centro Malaguzzi, realizzata solo ora

NEW YORK, 18 SET – La Curva inversa di Richard Serra vede la luce per la prima volta a New York in tutti i suoi 30 metri di lunghezza. La monumentale opera dell'ottantenne artista americano, pensata nel 2005 per Reggio Emilia e mai realizzata nella città emiliana, divide in due il maestoso spazio espositivo di Gagosian sulla 21/a strada.

All'epoca la gigantesca scultura in ferro alta 4 metri e mezzo avrebbe dovuto accompagnare i visitatori (soprattutto i bambini) del Centro Internazionale Loris Malaguzzi nell'ambito del progetto cittadino «Invito a....«. Una «S' allungata in orizzontale, Reverse Curve è parte di una delle tre mostre dedicate da Gagosian a uno degli scultori più importanti ed innovativi dell'arte moderna. Nuovi monumentali cerchi di acciaio della serie Rounds, quattro dei quali composti da elementi multipli da 50 tonnellate di diversi diametri e altezze, riempiono l'intera galleria di West 24th Street, mentre lo spazio Gagosian su Madison Avenue presenta una nuova serie di disegni a dittico e trittico.

Tornare alla home page

ANSA