Cinema

«Animali Fantastici 3»: stop alle riprese a causa del Covid

Covermedia

4.2.2021 - 14:39

Eddie Redmayne
Eddie Redmayne

Un membro della troupe è risultato positivo al coronavirus: produzione sospesa e backup in conformità con le linee guida di sicurezza.

La produzione del film «Animali Fantastici 3» è stata sospesa quando un membro della troupe è risultato positivo al coronavirus.

Secondo le indiscrezioni pubblicate dal Daily Mail, qualcuno del cast principale ha contratto il virus in una variante particolarmente aggressiva, quella proveniente dal Sud Africa.

Per tutelare i membri della produzione, i Warner Bros. Studios di Leavesden, in Inghilterra, sono quindi stati chiusi, almeno fino a quando gli esperti sanitari non riterranno il set sicuro.

«La diagnosi è stata confermata come risultato dei test necessari e continui che tutti i dipendenti di produzione fanno. Il membro del team (positivo) è attualmente in isolamento», afferma un portavoce dell'equipaggio.

«Per un'abbondanza di cautela, «Animali fantastici 3» ha sospeso la produzione e verrà eseguito il backup in conformità con le linee guida di sicurezza».

Si tratta di un’altra sfortunata coincidenza durante le riprese del terzo capitolo del franchise: la pellicola, con Eddie Redmayne e Jude Law, doveva iniziare a marzo 2020, ma la pandemia di coronavirus ha spinto la Warner Bros. a posticipare i ciak a settembre.

Johnny Depp si è poi dovuto dimettere dal ruolo del cattivo Gellert Grindelwald dopo aver perso la causa per diffamazione intentata contro il quotidiano The Sun, che in un articolo lo aveva descritto come un «picchiatore di mogli».

L'attore danese Mads Mikkelsen è stato scelto per sostituire Depp.

Tornare alla home page

Covermedia