Spettacolo

Beck contro gli Universal Studios: «Hanno omesso la perdita dei master»

CoverMedia

23.11.2019 - 13:12

BBC Radio 1âÄôs The Biggest Weekend: Belfast - Day 1

Featuring: Beck Hansen, Beck
Where: Belfast N Ireland, United Kingdom
When: 25 May 2018
Credit: WENN.com
BBC Radio 1âÄôs The Biggest Weekend: Belfast - Day 1 Featuring: Beck Hansen, Beck Where: Belfast N Ireland, United Kingdom When: 25 May 2018 Credit: WENN.com
Source: WENN.com

Nel rogo del 2008 sono stati bruciati oltre 118.000 repertori musicali, fra cui quelli di Nirvana, R.E.M, Soundgarden, Janet Jackson, Eminem e Nine Inch Nails.

Con l'incendio del 2008 agli Universal Studios, Beck ha perso un doppio album di cover dedicato a Hank Williams.

Nel rogo sono stati bruciati oltre 118.000 repertori musicali, fra cui quelli di Nirvana, R.E.M, Soundgarden, Janet Jackson, Eminem e Nine Inch Nails.

A 11 anni di distanza dall’episodio, il 49enne di Los Angeles sta ancora piangendo parte del materiale che ha perso, in particolare un disco dedicato alla leggenda del paese.

«Nel 2001, sono andato in studio e ho registrato 24 cover di Hank Williams. Avevo realizzato un doppio album di canzoni gospel e honky-tonk», ha dichiarato Beck a NME.

«Le ho incise forse un anno prima dell'album “Sea Change”. L'originale è andato perduto nel rogo. Insieme a molti altri. Ho in giro delle cassette demo, ma per quanto riguarda i master, non c’è speranza».

Beck afferma che, prima del rogo fatale nello store dei master, chiese ripetutamente ai capi della Universal i suoi nastri originali: l’autore inizialmente non era a conoscenza della portata della distruzione causata dal fuoco.

«Nessuno l'ha menzionato», commenta il cantante, accusando i dirigenti della Universal di aver omesso le gravi perdite.

«Per cercare di ottenere il controllo dei miei originali, ho negoziato 20 anni fa. Non volevo una battaglia legale, ma è qualcosa che ho chiesto molte volte. Avrei voluto fare almeno delle copie».

Tornare alla home page

CoverMedia