Disney: contro Paz de la Huerta nel caso Weinstein

CoverMedia

28.8.2019 - 16:32

The Art of Elysium's 8th Annual Heaven Gala held at Hangar 8 - Arrivals Featuring: Paz de la Huerta Where: Los Angeles, California, United States When: 10 Jan 2015 Credit: FayesVision/WENN.com
Source: FayesVision/WENN.com

Il gigante di animazione si schiera contro l’attrice, che accusa l’ex produttore di stupro e i boss Bob Iger e Michael Eisner di essere coinvolti.

È guerra legale tra i boss della Disney e l’attrice Paz de la Huerta, una delle presunte vittime dell’ex produttore Harvey Weinstein.

Dopo aver sporto denuncia contro Weinstein l’anno scorso, la star di «Boardwalk Empire - L'impero del crimine» punta il dito anche contro l’ex capo esecutivo della Disney, Bob Iger, l’attuale presidente Michael Eisner, e il fratello di Harvey, Bob Weinstein: tutti e tre gli uomini sarebbero colpevoli, secondo l’accusa, poiché proprietari della sua casa di produzione Miramax, dunque responsabili della cattiva condotta dell’ex produttore.

«I fratelli Weinstein agivano e gestivano il loro business in autonomia», legge lo statement della difesa. «Non c'è assolutamente nessuna base legale per queste accuse contro l’azienda e la difenderemo vigorosamente».

La Disney acquistò la Miramax nel 1993, rimanendone in possesso fino al 2010.

Nel frattempo, Weinstein si è dichiarato innocente nell’aula tribunale di Manhattan, a New York, dove è cominciato il suo processo. Se dovesse essere giudicato colpevole, potrebbe passare il resto della sua vita dentro a una cella.

Tornare alla home page

CoverMedia