Spettacolo

Jada Pinkett non voleva sposare Will Smith: «Sono andata all’altare piangendo»

CoverMedia

23.10.2018 - 13:11

Source: Covermedia

L’attrice ha pianto assillata dai dubbi prima delle nozze con il divo di Hollywood.

Jada Pinkett Smith e Will Smith sono una delle coppie più longeve e affiatate di Hollywood. Nonostante abbiano avuto degli alti e bassi, i due attori non si sono mai lasciati e dal loro amore sono nati Jaden e Willow. Ma, l’inaspettata gravidanza del suo primogenito e l’immediata proposta di matrimonio dell’ex divo de «Willy, Il principe di Bel-Air» mandarono l’attrice in una crisi talmente forte da non voler più sposare l’attuale marito.

«Sentivo la pressione di dovermi sposare. Ero una giovane attrice, ero giovane, ero incinta. Non sapevo cosa fare. L’unica cosa che sapevo è che non mi sarei voluta sposare», ha dichiarato la star durante il suo show Red Table Talk, ripensando alle nozze, celebrate nel 1997.

«Subito dopo l’atto, ho capito di essere incinta - prosegue -. L’ho capito la stessa notte, anche se Will non mi credeva, ma io lo sapevo. Avete in mente quei grossi lucchetti delle cassette delle banche? Ecco, ho sentito come se uno di quelli fosse scattato nel mio utero. Ho subito pensato: “E ora, cosa faccio?”».

«Sono andata all’altare piangendo - ha ricordato a proposito del giorno del matrimonio -. Non ero d’accordo. Non lo ero e ancora non lo sono. “Finché morte non ci separi”… io ci credo ma erano tutte le regole e le idee legate al matrimonio a spaventarmi. Tutto quello che non ti è permesso fare a causa di questo titolo di “moglie”. È molto difficile… La definizione convenzionale di moglie e il suo paradigma non mi rispecchiano affatto».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia