Jessica Chastain:

Jessica Chastain: «Cresciuta in condizioni di estrema povertà»

Covermedia

18.1.2022 - 13:10

Jessica Chastain

L’attrice ricorda l’infanzia trascorsa nella California settentrionale in un contesto sociale di forte disagio.

Covermedia

18.1.2022 - 13:10

Oggi è una delle stelle più luminose di Hollywood, ma Jessica Chastain è cresciuta in condizioni di assoluta povertà.

In una nuova intervista per Style magazine, inserto del The Sunday Times, l’attrice 44enne ricorda l’infanzia trascorsa nella California settentrionale. I suoi genitori non riuscivano nemmeno a garantire da mangiare a Jessica e ai suoi quattro fratelli. La star, così, per tentare di realizzare il suo sogno, iniziò a lavorare da giovanissima per pagarsi la scuola di recitazione.

«I miei genitori non potevano permetterselo in nessun modo», ha condiviso. «C’erano molte persone che vedevano quanto soffrissi da bambina e mi hanno aiutata. Ed è per questo che oggi mi trovo a questo punto».

La condizione familiare e le continue rinunce hanno portato Jessica a provare «molto risentimento», soprattutto da adolescente.

«Sono cresciuta con molto risentimento, perché non avevamo nulla, nemmeno il cibo. Non ne parlo molto, ma non era la vita che certamente mi aspettavo. Quando la gente mi vede, penso che si aspetti un background diverso dal mio. Ma proprio perché provengo da quel contesto, so bene cosa significhi vedersi negare le cose. E mi fa arrabbiare. Non voglio che a nessuno vengano negate delle cose. In termini di voce, di visibilità, di essere riconosciuti e apprezzati».

Jessica ha concluso dicendo di essere la prima persona della sua famiglia «a non essere rimasta incinta entro i 17 anni» ed è per questo che sostiene in prima persona associazioni come Planned Parenthood.

Covermedia