Giustizia

21 anni di galera per chi sparò al dog sitter di Lady Gaga

Covermedia

6.12.2022 - 13:00

Lady Gaga
Lady Gaga

La star si trovava in Italia per girare «House of Gucci», quando il malvivente aggredì l’uomo e rapì i suoi due Bulldog francesi.

Covermedia

6.12.2022 - 13:00

L’uomo che ha sparato al dog sitter di Lady Gaga è stato condannato a 21 anni di carcere.

Nel febbraio 2021, Ryan Fischer venne ricoverato dopo essere stato raggiunto da alcuni colpi di pistola mentre portava a spasso i tre Bulldog francesi della superstar a Los Angeles. Due dei cani vennero rapiti per poi essere riportati a una stazione di polizia alcuni giorni dopo.

Nell’aprile 2021, James Howard Jackson era stato rinviato a giudizio per tentato omicidio e, nella giornata di lunedì 5 dicembre, è arrivata la condanna dopo il patteggiamento.

Come riporta Rolling Stone, i giudici hanno fatto decadere le accuse di furto e possesso d’armi riferite al caso, proprio grazie alla scelta del patteggiamento.

In un comunicato, la vittima Fischer ha attaccato Jackson, rivelando di aver sofferto di problemi di salute ed economici dopo l’aggressione.

«Ti perdono. Ma con quell’attacco, hai completamente alterato la mia vita. So che non posso lasciarmi completamente alle spalle quella notte in cui mi hai sparato», ha detto l’uomo. «I cani sono stati restituiti e sono tornati dalla loro mamma. Non penso che avrei potuto vivere se fossero morti».

Un secondo uomo legato al caso, Jaylin White, è stato condannato alcuni mesi fa a quattro anni di carcere.

Covermedia