Spettacolo

Ozzy Osbourne: «Lo stafilococco stava per uccidermi»

CoverMedia

22.10.2018 - 11:12

Source: Covermedia

Una grave infezione alla mano poteva risultare fatale al rocker dei Black Sabbath.

Grande spavento per Ozzy Osbourne.

Il rocker ha rischiato di pagare a caro prezzo una brutta infezione da stafilococco, che recentemente lo ha costretto a cancellare quattro concerti del suo No More Tours 2.

Al termine di uno show a Salt Lake City, Ozzy ha raccontato di essersi recato in ospedale per chiedere che gli venisse medicato il pollice che si era improvvisamente gonfiato, fino a raggiungere «la dimensione di una fot*** lampadina».

Una volta giunto al pronto soccorso, i dottori hanno informato il leader dei Black Sabbath di avere ben tre infezioni da stafilococco separate nel pollice, una delle quali diffusa al dito medio.

«Non stavo male, per questo continuavo a scherzare - ha dichiarato il rocker -. Il dottore mi ha guardato, dicendomi: «Sig. Osbourne, lei ha un problema molto grave, se ne rende conto?”. Sharon così è intervenuta per riprendermi: “Ma la vuoi smettere di scherzare?”. Così ho guardato il dottore e gli ho allungato la mia mano».

«I medici avevano degli sguardi estremamente seri. Giudico basandomi sulla loro espressione e sul linguaggio del corpo del dottore. Se avesse aggiunto uno sguardo solenne, avrei detto: “Bene, è arrivata la mia ora”».

Ozzy - secondo il parere medico -, potrebbe aver contratto il virus anche con un gesto molto banale, come stringere la mano a una persona infetta.

Fortunatamente, l’infezione è stata trattata in tempi rapidi e Ozzy è completamente guarito.

«Recupererò questi concerti il prossimo anno», ha promesso il cantante. «Sarebbe potuta finire molto peggio. Sarei potuto morire».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia