Celebrità in difficoltà

Quali star hanno sofferto di depressione?

AllTheContent

4.12.2018

Tutti, un giorno o l'altro, possono essere colpiti dalla depressione, una grave patologia psichiatrica. Considerata come «il male del secolo», non ha risparmiato neppure numerose star internazionali. È il caso in particolare di Selena Gomez e di Cara Delevingne che, negli ultimi anni, hanno dovuto superare questa terribile prova. Come loro, anche altre celebrità hanno di recente confessato la loro discesa agli inferi.

Così come è stato per le attrici Drew Barrymore e Catherine Zeta-Jones o per la cantante Britney Spears, che hanno regolarmente informato circa le loro difficoltà, la nuova generazione di celebrità - quella che fa sognare gli adolescenti sui social network - non sembra risparmata dalla depressione. Nel 2017, Selena Gomez - all'epoca la star più seguita su Instagram - ha attraversato un periodo nero, dopo un trapianto di rene che si è rivelato complicato. La cantante è stata in seguito ricoverata due volte presso un ospedale psichiatrico di Los Angeles. «Penso che si tratti di una battaglia che continuerò per il resto della vita. E l'ho accettato, perché ho deciso di dare priorità alla mia salute», ha dichiarato nel febbraio del 2018 in un'intervista concessa al magazine «Harper’s Bazaar». Selena Gomez ha ammesso in particolare di soffrire di problemi depressivi e di ansia ricorrenti, e di pensare che non ne verrà «mai a capo».

Cannabis e automutilazione

Anche lei è molto seguita sui social network, fonte d'ispirazione in fatto di moda e attrice di grido, Cara Delevingne si è espressa anche sul proprio malessere. È su Twitter che, nel 2016, si è aperta ai suoi fan: «Affinché sia chiaro, non ho mai detto di voler chiudere la carriera di modella. (...) Soffro di depressione e lavoravo in un momento cui non avevo alcuna stima di me stessa». FIglia di una madre eroinomane, la donna che tutte le riviste del mondo cercano ha confessato di essersi rifugiata nella cannabis e nell'automutilazione quando era adolescente, perdiodo nel corso del quale si sentiva già «vittima di numerose ondate di depressione, di ansia e di odio contro me stessa». La spinta autodistruttiva l'ha portata a «graffiarsi fino a sanguinare», confesserà in un'intervista concessa al magazine americano «Elle» nel 2015. Come lei, numerose attrici e cantanti, come ad esempio Demi Lovato, Kirsten Dunst, Mariah Carey, Nicole Kidman, Winona Ryder e Lana del Rey hanno confidato i loro passaggi a vuoto, in alcuni casi ripetuti, in altri sporadici.

«Non riuscivo a sopportare il dolore quotidianamente»

Benché più frequente tra le donne, anche gli uomini sono colpiti da questa ondata di depressione. Perfino alcune star che davano l'impressione di essere particolarmente sicure di loro. Kanye West, il ricchissimo rapper marito di Kim Kardashian, è stato ricoverato nel 2016 a causa di una crisi psicotica: un mix esplosivo fatto di paranoia, ansia e stato depressivo. In una recente intervista al «New York Times», ha rivelato i suoi istinti suicidi: «Penso ogni giorno ad uccidermi. Resta un'opzione. Come diceva Louis C.K.: consulto il manuale e peso tutte le possibilità»... Abbastanza da far preoccupare i fan!

Sex symbol per eccellenza... Brad Pitt, a seguito della separazione con Angelina Jolie, ha passato un periodo nel quale si è messo profondamente in discussione. Nel 2017, l'attore di 54 anni ha confessato al magazine «GQ Style» di aver appena «cominciato una terapia» con l'obiettivo di porre fine ai propri problemi di alcol e di depressione.

Altra star leggendaria, Johnny Depp sembra aver passato ore buie negli ultimi anni. È apparso infatti a più riprese magro e dimesso. Dopo il suo divorzio con Amber Heard nel 2016 e le accuse di violenze coniugali, l'attore dei «Pirati dei Caraibi», in preda ad una profonda malinconia e costretto a fronteggiare problemi finanziari, si è rifugiato nell'alcol e nella droga. Una dolorosa discesa agli inferi della quale lui stesso ha parlato dettagliatamente al magazine «Rolling Stones»: «Ero arrivato al punto più basso. (...) Non potevo più sopportare il dolore quotidianamente. (...) Mi versavo un bicchiere di vodka la mattina e cominciavo a scrivere finché le lacrime non mi rimpievano gli occhi tanto da impedirmi di vedere la pagina».

Baby blues nelle star

Se sono alcol e droga ad aver fatto precipitare alcune persone, in altri casi si è trattato di un evento certamente non nefasto. Numerose star americane hanno in effetti confessato di aver patito violenti casi di baby blues, conosciuti anche come depressioni post-partum. Frequente e di origine ormonale, questa variante della malattia non ha risparmiato parecchie giovani celebrità. Tra loro, Gwyneth Paltrow, Angelina Jolie, Adele, Courtney Cox, ma anche Marcia Cross, Céline Dion, Haydn Panettiere e molte altre. Tutte si sono sentite perse dopo aver partorito, ritenendo di non poter fronteggiare la responsabilità di essere diventate mamme. Con un po' di aiuto, sono fortunatamente riuscite a superare il periodo difficile. 

Le star che hanno battuto il cancro

Droga, alcol o sesso: le star che sono riuscite a disintossicarsi

Tornare alla home page