Sandra Bullock: «Non girerò mai scene di sesso nei film»

CoverMedia

23.6.2018 - 09:34

L’attrice spiega perché non vuole mostrarsi nuda sul grande schermo.

Scene di sesso nei film? No, grazie. È questo il motto di Sandra Bullock che, nel corso della sua lunga carriera, non si è mai spogliata troppo sul set.

L’attrice si è sempre rifiutata di girare scene intime nei suoi film, tanto da imporre addirittura una clausola contrattuale.

«Non sono quel tipo di persona che dice 'Mi filmo mentre faccio sesso così scoprirò come appaio!'. Non voglio sapere quali sono i miei lati migliori. Non voglio né vedere né sentire, perciò non lo faccio neanche nei film», ha detto Sandra al Sunday Times.

Nel corso della sua lunga carriera, la Bullock ha sempre cercato di uscire fuori da certi schemi.

«Ho dovuto lottare sempre. Ho sempre chiesto 'Perché deve essere il tipico racconto di una ragazza che si innamora di un ragazzo? Se c'è una scena romantica, non può essere divertente?' Ho cercato di ribellarmi, ma eravamo tutti condizionati, facevamo parte di un ingranaggio», ha confidato la protagonista di Ocean’s 8.

«La commedia è sempre stata il mio ossigeno, è ciò che mi ha permesso di sopravvivere. Mi sento al sicuro perché sono io stabilire il tono. Quando sono diventata famosa ho cercato di affidarmi a un avvocato femminista. Di fronte ai miei incassi la gente non diceva 'Buon per te'. Mi attaccava a tutti i livelli. È difficile godere del successo quando non senti di meritarlo», ha poi rivelato Sandra Bullock.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia