Sanremo 2018: Virginia Raffaele accende l’Ariston

CoverMedia

9.2.2018 - 09:12

La comica mattatrice della terza serata del festival: canta con Baglioni, imita Michelle Hunziker e lancia una frecciatina a Matteo Salvini. Brividi con James Taylor e Giorgia.

È stata Virginia Raffaele la grande sorpresa della terza serata del Festival di Sanremo.

L’imitatrice romana è salita sul palco dell’Ariston direttamente dalla platea per un’esilarante gag con il direttore artistico Claudio Baglioni.

Per convincerla a cantare Claudio si è persino cimentato in un’improbabile imitazione di Belen Rodriguez, uno dei cavalli di battaglia della comica, protagonista con Carlo Conti due edizioni fa.

Virginia ha imitato l’altra padrona di casa, Michelle Hunziker, e lanciato una frecciatina al leader della Lega Nord, Matteo Salvini, atteso tra il pubblico.

«Questo Festival piace anche ai politici - ha detto la Raffaele senza fare nomi -. Alcuni hanno trovato il tempo di venire nonostante le elezioni. Ce n'è uno in platea che è finalmente potuto venire. Dopo tre anni che conduceva uno di colore se l'è rischiata».

Poi è stata la volta del duetto tra Claudio e i Negramaro, tornati a distanza di 14 anni dal loro esordio con Mentre Tutto Scorre.

Il grande ospite internazionale della serata è stato James Taylor, esibitosi in un’emozionante versione di You've got a friend con Giorgia.

Tributo di Baglioni e Gino Paoli a Fabrizio De André con La Canzone dell’amore perduto, e commovente ricordo di Umberto Bindi.

La gara è intanto ripartita con l’esibizione della seconda tranche di big: Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale (accompagnati dall’arzilla ballerina anziana), Luca Barbarossa, Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Max Gazzè, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Ermal Meta e Fabrizio Moro (reduci dalle polemiche per il presunto plagio), Noemi, The Kolors e Mario Biondi.

Capitolo look: dopo Armani e Alberta Ferretti, nella terza serata Michelle Hunziker ha vestito Trussardi, maison a lei cara per via del marito, il rampollo della casa di moda Tomaso.

Con acconciatura dal sapore vintage, la presentatrice ha iniziato la serata con un abito blu con scollatura a punta e spacco centrale. La seconda mise era composta da una giacca bicolore con fiocco luccicante e gonna bianca con strascico. Schiena scoperta con applicazioni e lungo strascico le caratteristiche del terzo abito color rosa confetto.

Attorno all’una è arrivato il responso momentaneo della sala stampa con le tre categorie.

A occupare la zona rossa (più bassa) Mario Biondi, Giovanni Caccamo, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, e Noemi; stazionano nella zona gialla (media) Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Luca Barbarossa e i The Kolors. Zona blu (la più alta) per Max Gazzè, Lo Stato Sociale, Ermal Meta e Fabrizo Moro.

Per le Nuove Proposte, esibitesi nel corso della terza serata, guida Mudimbi, seguito da Ultimo, Eva e Leonardo Monteiro.

Tornare alla home page

CoverMedia