Tiberio Timperi condannato per diffamazione

CoverMedia

30.1.2018 - 13:11

Covermedia

Nel 2010 il conduttore ha dichiarato di non riuscire a vedere il figlio a causa dell’ex moglie, che ora lo condanna a pagare un’ammenda di mille 500 euro.

Tiberio Timperi è stato condannato per diffamazione dall’ex moglie.

Il conduttore di Uno mattina in famiglia è stato sposato per un solo anno con Orsola Gazzaniga, da cui ha avuto il figlio Daniele che in seguito al divorzio è riuscito a rivedere molto di rado.

La spiacevole situazione è stata svelata dal conduttore in una lunga intervista con Panorama, rilasciata il 10 settembre 2010, confessione che ora ha valso a Timperi una condanna per diffamazione e un’ammenda di mille 500 euro.

«Noi padri separati chiediamo giustizia. Sono un bravo papà, mi hanno trattato come fossi un criminale», raccontava Tiberio Timperi al magazine nel 2010.

«La mia colpa? Quella di essere un affidatario di seconda, in un paese matriarcale dove la legge continua a essere più uguale per le mamme. Io non posso vedere liberamente mio figlio, nonostante questo sia esplicitamente previsto nel provvedimento del tribunale. Non riesco a parlarci per telefono. La madre non risponde ai carabinieri né ai miei telegrammi: anche il suo avvocato non risponde ai fax del mio. Questo si chiama sottrazione di minore, minore che può essere manipolato da una madre malevola».

Tornare alla home page

CoverMedia