Il ritiro di Conte potrebbe spianare la strada ad Allegri

bfi

25.8.2020

Massimiliano Allegri attende la decisione di Conte 
Getty 

Mentre Conte e il presidente dell'Inter Steven Zhang si preparano all'incontro, Massimiliano Allegri si fa avanti, nel caso il collega dovesse gettare la spugna. 

L'ex allenatore della Juventus Massimiliano Allegri accetterebbe volentieri la panchina dell'Inter secondo quanto riportato dall'edizione cartacea del quotidiano torinese Tuttosport.

Il 53enne ex allenatore della Juventus, da un anno in pausa, sembra sia pronto a sostituire l'attuale allenatore dell'Inter Antonio Conte, il cui futuro nel club milanese è attualmente annebbiato da dubbi.

Dopo la sconfitta patita contro il Siviglia nella finale di Europa League - ma anche prima - Conte non ha fatto segreto delle sue perplessità.

«Si farà una disamina della stagione, di tutto e in maniera serena cercheremo di pianificare eventualmente il futuro dell'Inter con o senza di me, questo si vedrà», aveva dichiarato Conte.

Conte incontrerà oggi il presidente dei nerazzurri Steven Zhang e Beppe Marotta per discutere del suo futuro e degli obiettivi del mercato dei trasferimenti, e se deciderà di dimettersi, Allegri sarà il primo sostituto.

Tuttosport si lancia infine in un'ipotetica e alquanto azzardata caccia al record da parte di Massimiliano Allegri, se venisse appuntato quale sostituto dell'uscente Conte: Allegri potrebbe diventare il primo allenatore a vincere uno scudetto con Inter, Milan e Juventus.

Condizionale d'obbligo, anche per le questioni economiche riguardanti un eventuale 'matrimonio' tra l'Inter e Allegri: sempre secondo Tuttosport l'ex tecnico di Juventus e Milan firmerebbe un contratto biennale con uno stipendio simile a quello che percepiva alla Juventus, circa 7,5 milioni di euro netti a stagione.

Inoltre, la sua nomina sarebbe caldeggiata dal danese Eriksen, arrivato in nerazzurro con grandi speranze e aspettative, che ha però faticato a ritagliarsi spazi importanti sotto la guida  Conte. Con Allegri invece, vista la sua propensione passata ad utilizzare un modulo 4-3-1-2, il danese potrebbe effettivamente trovare più spazi. 

Tornare alla home pageTorna agli sport