Il richiamo dell'Italia

Wilfried Gnonto nel mirino di un club di Serie A

bfi

10.8.2022

Wilfried Gnonto
Wilfried Gnonto
KEYSTONE

Mentre lo Zurigo, campione svizzero in carica, ha iniziato nel peggiore dei modi la sua stagione, arrivano voci dall'Italia sulla possibile partenza di Gnonto, il giovanissimo talento sbocciato proprio sulle rive della Limmat.

bfi

10.8.2022

Nell'era della Super League (dal 2003/04), solo due volte (2003 e 2019) lo Zurigo non ha ottenuto una vittoria nei primi quattro turni. Oltre a ciò, come dimenticare la favola scritta di recente della formazione del presidente Canepa, che la termine dello scorso campionato si è laureata campione svizzero a sorpresa. Con merito lo Zurigo ha battuto la concorrenza delle due superpotenze del calcio nostrano, Young Boys e Basilea. Ieri.

Oggi, invece, dopo quattro giornate di campionato, i campioni svizzeri in carica sono laconicamente in fondo alla classifica, dopo altrettante sconfitte.

Il fatto ancora più preoccupante, per i tigurini, è il rendimento in termini di gol: 9 subiti, 0 segnati.

Non si segna più

È vero che il topscorer Ceesay ( 20 reti nella stagione 2021-22) quest'anno non c'è - il gambiano gioca ora con il Lecce in Italia -, ma Marchesano (13) e Gnonto (8 reti) sono presenti, ma qualcosa si è inceppato.

Allenatore sotto accusa

Insomma, tira una brutta aria dalle parti del Letzigrund, e molti puntano già il dito all'indirizzo del 'tradizionale' capro espiatorio: il neo allenatore Franco Foda, reo secondo alcuni di aver portato troppi cambiamenti.

Lui stesso, sulle pagine del Blick.ch, non accetta tali critiche.

 Franco Foda
 Franco Foda
KEYSTONE

«Forse ci saranno ancora dei cambiamenti. Perché bisogna essere concentrati e non commettere errori in fase di costruzione, indipendentemente dal fatto che si giochi a tre, a quattro o a sei».

Inoltre, aleggia sempre lo spettro della possibile partenza di Wilfried Gnonto, il ragazzo italiano che tanto bene ha fatto lo scorso anno e all'inizio dell'estate con la maglia della nazionale azzurra.

Le voci su una sua possibile partenza erano state insistenti a inizio estate, poi, le pretese finanziarie di Canepa - chiesti 8 milioni per liberare il giovane attaccante - avevano calmato un poco le acque,  mentre ora invece...

Wilfried Gnonto e il richiamo dell'Italia

La scadenza del contratto tra lo Zurigo e Gnonto è fissata per giugno 2023. I club esteri che hanno dimostrato interesse per il 18enne di Verbania sono diversi: Ajax, Feyenoord, Club Brugge e Anderlecht.

Ma è dall'Italia, secondo «Tuttosport», che arriva la proposta più allettante per l'attaccante dello Zurigo: il Torino avrebbe già sondato il terreno prima dell'apertura del mercato estivo, e le trattative con lo Zurigo sembra continuino.

Urbano Cairo, presidente del Torino
Urbano Cairo, presidente del Torino
LightRocket via Getty Images

La carta vincente del Torino potrebbe stare nella volontà del ragazzo di voler tornare in Italia - oltre al fatto che nel club piemontese del presidente Cairo troverebbe lo spazio necessario per crescere ulteriormente.

Secondo il quotidiano sportivo italiano la trattativa è all'inizio e potrebbe evolversi anche dopo l'inizio ufficiale del campionato di Serie A. Non mancheremo d'informarvi.