Quasi morta nel 2020, ora è medaglia di bronzo: la favola olimpica della 13enne Sky Brown

fon

4.8.2021

Un bronzo dal sapore molto dolce per Sky Brown.
Keystone

Sky Brown ha solo 13 anni ma è già una superstar della scena internazionale dello skateboard. Nonostante le grandi aspettative, vincere una medaglia alle Olimpiadi è stato tutt'altro che ovvio, soprattutto dopo aver rischiato di perdere la vita in un incidente avvenuto nel mese di maggio dello scorso anno.

fon

4.8.2021

Ha vinto un talent show come ballerina. Come cantante ha pubblicato un singolo che è stato ascoltato oltre 3,6 milioni di volte su YouTube. Più di un milione di persone la seguono su Instagram. Vive sei mesi all'anno in California e gli altri sei a Miyazaki, in Giappone, sull'isola di Kyushu. E dopo la giornata di oggi può sfoggiare anche il titolo di «medagliata olimpica», dopo aver messo le mani sul bronzo nello skateboard, nella disciplina park.

Sembra una vita da sogno per un'adolescente. Ma la 13enne Sky Brown ha un passato tutt'altro che semplice alle spalle. Poco più di un anno fa infatti la figlia di un britannico con mamma giapponese ha rischiato di perdere la vita. Il 28 maggio 2020, in California, Sky si è ferita gravemente in seguito ad una rovinosa caduta in allenamento avvenuta mentre si esibiva in un esercizio sull'halfpipe. La ragazzina era caduta da diversi metri di altezza procurandosi numerose fratture, fra cui al cranio, ad un polso e ad una mano.

«Avrei potuto morire»

«Mi hanno detto che se mi fossi comportata in modo diverso, avrei potuto anche morire», ha raccontato Brown ripensando alla caduta. Il casco e il suo stesso braccio avrebbero impedito all'allora undicenne di subire gravi conseguenze.

La stessa Sky Brown ha pubblicato il video del terribile incidente sui social media dopo pochi giorni dall'accaduto, rivolgendosi ai suoi fan dal letto dell'ospedale in un messaggio commovente. «È stata la mia peggior caduta, tuttavia voglio rassicurarvi e dirvi a tutti che ora sto bene, la situazione è ok. Sono pronta a rialzarmi, e voglio spingere ancora più forte. Tutto ciò che si fa lo si dovrebbe vivere con gioia e amore».

Pubblicando il video la giovane atleta aveva voluto precisare: «Questo incidente non mi fermerà. Nel 2021 voglio vincere la medaglia d'oro a Tokyo. Bisogna essere forti, positivi». Alla fine l'oro non è arrivato, messo invece al collo dalla 19enne giapponese Sakura Yosozumi davanti alla connazionale 12enne Kokona Hiraki. Ma per Sky Brown la gioia è enorme anche per la medaglia di bronzo. «Sono sopraffatta. Non posso credere che sia successo. Sono così felice», ha commentato alla fine delle gare. «La medaglia mi sembra irreale, ho la sensazione di essere in un sogno».

Sky Brown, a 13 anni è l'atleta britannica più giovane della storia a vincere una medaglia olimpica.
Keystone

Brown pensa che il grave incidente l'abbia spronata per diventare ancora più forte. «La caduta è stata davvero molto brutta, è stato un momento difficile anche per i miei genitori e molte altre persone. Tornare alle competizioni e vincere il bronzo alle Olimpiadi è semplicemente fantastico. Sono al settimo cielo, tutto ciò che mi è successo nell'ultimo anno e mezzo mi ha reso più forte».

Ora la 13enne vuole diventare un modello per molte ragazze con le quali condivide gli stessi sogni. «Spero davvero di poter ispirare alcune ragazze. Molte persone pensano che io sia troppo giovane e non sono in grado di svolgere un ruolo simile. Ma se credi in te stesso, puoi raggiungere qualsiasi obiettivo. Io ho sempre creduto in me ed ora sono qui».