Djokovic: «Non so se ci sarò»

Swisstxt

19.10.2021 - 11:58

Novak Djokovic, of Serbia, reacts to his box during the semifinals of the US Open tennis championships against Alexander Zverev, of Germany, Friday, Sept. 10, 2021, in New York. (AP Photo/John Minchillo)
Novak Djokovic
KEYSTONE

Gli Australian Open del 2022 potrebbero vedere in campo solo giocatrici e giocatori vaccinati contro il COVID-19. Il numero 1 del mondo, e campione in carica, potrebbe non essere presente all'edizione 2022.

Swisstxt

19.10.2021 - 11:58

Ad affermarlo è stato Daniel Andrews, governatore dello Stato di Victoria, di cui Melbourne è il capoluogo. «Non penso che un atleta senza vaccino possa ottenere un visto per entrare in Australia», ha detto, «e se dovesse riceverlo dovrebbe di sicuro sottoporsi a una quarantena di due settimane».

Novak Djokovic

«Non so ancora se ci sarò», ha commentato Novak Djokovic al quotidiano serbo Blic, «non voglio partecipare a questa guerra per distinguere tra vaccinati e non vaccinati. E non ho intenzione di dire se lo sono o meno»

«È una questione privata. La gente si spinge troppo in là di questi tempi nel prendersi la libertà di fare domande e giudicare una persona. Qualsiasi cosa tu dica, ‹sì›, ‹no›, ‹forse›, ‹ci sto pensando›, ne approfitteranno».

Gli Australian Open, il torneo preferito di Nole

Ricordiamo che Djokovic ha vinto il grande slam di apertura della stagione, gli Australian Open, per nove volte. Il 34enne ha gareggiato l'ultima volta agli US Open, dove il suo tentativo di completare il Grand Slam - vincere tutti e quattro i major nello stesso anno - è stato interrotto dal russo Daniil Medvedev in finale.

Djokovic ha fatto sapere di avere l'intenzione di competere nel Masters di Parigi, alle finali ATP di fine stagione a Torino e in occasione della Coppa Davis prima della fine del 2021.

«Certo che voglio andare a Melbourne, l'Australia è il mio torneo del Grande Slam di maggior successo. Amo questo sport e sono ancora motivato», ha detto ancora il numero 1.

Tra due settimane la decisione definitiva

«Sto seguendo la situazione degli Australian Open e capisco che la decisione finale (sulle restrizioni legate alla COVID) sarà presa tra due settimane. Credo che ci saranno molte restrizioni proprio come quest'anno, ma dubito che ci saranno troppi cambiamenti».

«Il mio manager, che è in contatto con la Federazione australiana di tennis, mi dice che stanno cercando di migliorare le condizioni per tutti, sia per quelli che sono stati vaccinati che per quelli che non lo sono stati». Vedremo. 

Swisstxt