Federer: «Il tennis? Non sarò io ad insegnarlo ai miei figli»

fon

21.9.2020

Le gemelle e i gemelli Federer impareranno a giocare a tennis... ma non con papà Roger.
Getty

In una recente intervista apparsa sulle colonne dell'NZZ am Sonntag Roger Federer ha parlato dell'organizzazione famigliare e del futuro dei propri figli nel mondo del tennis.

È il più grande campione di tutti i tempi, ma ai suoi figli non insegnerà a giocare a tennis. Parola di Roger Federer, vincitore di 20 titoli del Grande Slam e un totale di 103 tornei ATP. «Attualmente i miei figli hanno tutti degli interessi diversi - ha raccontato Roger sulle pagine del giornale zurighese - per esempio le gemelline sono appassionate di musica e vogliono imparare a suonare uno strumento. Poi se vorranno ci saranno anche delle lezioni di tennis, ma non con me. Preferisco che vengano allenate da un allenatore professionista».

Spesso in giro per il mondo la vita della famiglia Federer è lungi dall'essere normale, questo riguarda principalmente papà Roger impegnato praticamente tutto l'anno in tornei disseminati in tutto il globo ma molto spesso anche i figli viaggiano assieme. Una situazione molto speciale che permette alle due gemelle e ai due gemelli di rimanere accanto al padre e di girare il mondo, ma uno stile di vita simile comporta anche qualche complicazione.

Papà Roger e mamma Mirka lo sanno bene e ne tengono conto nella loro pianificazione giornaliera. «Siamo quasi sempre in viaggio con tutta la famiglia - ha precisato il basilese - ora le ragazze hanno dieci anni e i bimbi 6. È inutile dire che in questo periodo della loro vita l'educazione gioca un ruolo fondamentale».

I figli di Roger Federer viaggiano spesso con la famiglia in giro per il mondo.
Getty

Anche se il loro papà è un personaggio conosciuto in ogni angolo della terra e spesso sono in viaggio Charlene Riva, Myla Rose, Lenny e Leo non conducono una vita completamente separata dai coetanei. «I nostri figli visitano molto spesso asili e scuole. Inoltre anche quando siamo in giro per il mondo ci sono sempre molti amici che vengono a trovarli. È importante che passino molto tempo anche con altri bambini perché è un modo per crescere e imparare», ha ammesso King Roger.

Nel 2020 tuttavia a causa delle due operazioni al ginocchio di papà Roger e in parte anche al coronavirus la famiglia Federer è rimasta per quasi tutto l'anno in Svizzera. La truppa dei giovani Federer ha così potuto avere un'anticipazione di come molto probabilmente diventerà la loro vita quando - fra qualche anno? - il padre deciderà di mettere a termine la propria carriera. I genitori dal canto loro li stanno già preparando...

Tornare alla home pageTorna agli sport