Federer: «Ci avevano dati per spacciati già nel 2008. Siamo ancora qui»

11.7.2019 - 09:09, bfi

Non perdetevi i commenti più bizzarri e divertenti dei protagonisti di Wimbledon, i fatti più stupefacenti e curiosi. 

Giorno 10

Hanno detto che ...

Federer e Nadal, Wimbledon 2008
Keystone

«Qui, è dove in specialmodo Nadal, Federer ed io saliamo ad un livello superiore di tennis e di concentrazione», ha detto il numero 1 Novak Djokovic al termine della sfida vinta contro il belga Goffin (6-4, 6-0, 6-2). 

«È impressionante vedere come Nadal è riuscito a mantenersi in un buono stato di salute. Nel 2008 molti dissero che era arrivato alla fine, come fecero con me nel 2009. Siamo ancora qui». Questo il commento di Roger Federer dopo aver raggiunto la semifinale che lo vedrà opposto al grande amico-rivale Rafa Nadal. 

Federer piega Nishikori a raggiunge quota 100!
9:41

Federer piega Nishikori a raggiunge quota 100!

Roger Federer si è issato in semifinale del torneo di Wimbledon grazie ad una vittoria in rimonta sul giapponese Kei Nishikori.

10.07.2019

Rafa Nadal ha commentato la capacità di adattamento di Federer nel corso degli anni:

«Probabilmente l'unica ragione per cui siamo ancora dove siamo è perchè amiamo questo gioco e abbiamo grande rispetto per lo sport».

«Non credo che siamo migliori di prima, penso invece che siamo stati bravi nell'aggiungere delle cose perchè ne abbiamo perse delle altre. Non credete? Abbiamo dovuto rinnovarci a causa degli anni che passano».

Incredibile, ma vero

Grazie alla vittoria ottenuta contro il giapponese Nishikori, Roger Federer ha vinto il suo 100esimo match a Wimbledon. Mai nessuno è riuscito a vincere tante partite di singolo nello stesso torneo del Grand Slam.

Nadal raggiunge Federer in semifinale
4:17

Nadal raggiunge Federer in semifinale

Nadal ha dominato il quarto di finale contro lo statunitense Querrey.

10.07.2019

Giorno 7-8

Hanno detto che ...

«Oggi i miei capelli e il vento mi hanno causato dei problemi. Ho mancato un colpo perchè essi (i capelli n.d.r.) mi hanno ostruito la vista. Questo non può succedere. Dovevo solo legarli e tornare al lavoro». Questo il commento di Serena Williams che ha chiesto una pausa per sistemare i propri capelli. 

«Non credo dobbiate essere così severi nei miei confronti. Credo di essere molto aperta con voi, in quanto dico sempre come mi sento. Sono una professionista che oggi ha dato del suo meglio. Tutto qui». La risposta di Johanna Konta ai giornalisti dopo la sconfitta patita contro Barbora Strycova nei quarti di finale. 

Incredibile ma vero

All'età di 33 anni la tennista ceca Barbora Strycova diventa la tennista più vecchia ad aver raggiunto una semifinale di un Grand Slam (nell'era Open) per la prima volta in carriera. Il precedente record apparteneve all'italiana Roberta Vinci che a 32 anni raggiunse la semifinale - e poi finale - nel 2015 agli US Open. 

Barbora Strycova
Keystone

Giorno 5-6

«Ora mi sento delusa. Datemi un'ora di tempo e sarò apposto. Il sole sorgerà di nuovo domani». Questo il commento dell'australiana numero 1 al mondo dopo aver perso contro la statunitense Allison Riske.

«Perbacco! Ho giocato più match questa settimana che negli ultimi cinque mesi». Così Serena Williams dopo la vittoria (6-2, 6-2) ottenuta contro la spagnola Suarez-Navarro negli ottavi di finale. 

«Nel mondo del tennis, oggi, onestamente mi sento un po' più importante di Ashleigh Barty, anche se la Barty è la numero 1 al mondo e ha vinto al Roland Garros». Questo il commento stizzito di Rafael Nadal dopo la decisione presa dagli organizzatori di far giocare la Barty sul campo centrale invece che dare a lui la precedenza. 

«Lui (Murray n.d.r.) ha scelto SerAndy. A me piace Murena. Io preferisco Murena». Serena Williams ha detto che lei e Andy Murray non hanno ancora deciso quale nome scegliere da usare sui social media per la loro coppia del doppio misto.  

Incredibile, ma vero

La tennista della Repubblica Ceca Karolina Muchova è diventata la prima debuttante a Wimbledon a raggiungere i quarti di finale dopo l'impresa della Li Na nel 2006. 

Giorno 3-4

«Noi siamo entrambi figli minori dunque siamo abituati a farci comandare da fratelli e sorelle più grandi. Ora a turni ci alterniamo nel ruolo del boss». Questo il commento di andy Murray dopo la prima vittoria nel doppio misto ottenuta in compagnia di Serena Williams.

«Arthur Ashe e Nelson Mandela sono fonte d'ispirazione per me, per tutto ciò che hanno fatto. Non raggiungerò mai la loro statura, ma ci posso provare, almeno un pochino». Roger Federer ha annunciato che a febbraio giocherà il suo tradizionale 'Match for Africa' a Cape Town, in Sudafrica. Lo affiancherà il suo amico-rivale Rafael Nadal. 

Federer con dei bambini sudafricani di un progetto sostenuto dalla sua fondazione
Instagram 

«Ho appena letto il suo tweet... e ne sono molto contenta. È così bello vedere che lei sa che io esisto». La 15enne statunitense Cori Gauff dopo che Michelle Obama ha commentato con un 'terrific' la prestazione della giovanissima talentuosa tennista statunitense. 

Incredibile, ma vero

Roger Federer è diventato il primo tennista - maschio o femmina - a vincere 350 match (singoli) in un torneo Major.

Giorno 2

Hanno detto che...

L'australiano Nick Kyrgios, uomo-spettacolo fuori e dentro il terreno di gioco, ha commentato così il suo rapporto con Rafael Nadal:

«Non sono sicuro di poter andare al Pub Dog and Fox con Nadal a farmi una birra. Tra di noi c'è rispetto reciproco, ma è tutto qui».

Kyrgios e Nadal si sfideranno al secondo turno del torneo, mentre nei mesi scorsi tra i due c'erano stati scambi di insulti. 

«Sono troppo vecchio per questo tipo di cose», ha risposto Nadal alle provocazioni dei giornalisti che gli hanno riferito le parole dell'australiano. 

«Altra domanda prego», così ha glissato l'australiano Bernard Tomic dopo che un giornalista gli aveva chiesto se era soddisfatto dell'impegno profuso nel match perso contro il francese Jo-Wilfried Tsonga, durato 58 minuti. 

Incredibile, ma vero

Bernard Tomic (ATP nr. 98) è stato battuto da Jo-Wilfried Tsonga (ATP nr. 72) con il risultato di 6-2 6-1 6-4 in soli 58 minuti di gioco. Si è trattato del match più corto giocato a Wimbledon negli ultimi 15 anni. Il secondo più veloce dal 2002. 

Tomic ha perso il primo set in 18 minuti, il secondo in 17 e il terzo in 23. 

Giorno 1

Hanno detto che...

«Posso andare ora? Sto per piangere». Così ha concluso la numero 2 al mondo, la giapponese Naomi Osaka dopo aver perso al primo turno dalla kazaka Yulia Putintseva (WTA nr. 39).

«Credo di essere cresciuto, tutto qui». Così ha risposto il canadese Raonic alla domanda sul cosa fosse successo al suo tradizionale scaldabraccio  e alla sua capigliatura.

«Nel test di scienze ha ricevuto una B, mentre oggi mi darei una A. Spero di ricevere una A anche nel prossimo test, ma non si sa mai». Così ha parlato la sorridente 15enne statunitense Cori Gauff dopo aver battuto la cinque volte vincitrice a Wimbledon Venus Williams.

Incredibile, ma vero

Il 40enne croato Ivo Karlovic (ATP nr.80) è il tennista più vecchio a giocare un match a Wimbledon dal 1975, anno in cui giocò il 40enne australiano Ken Rosewall. Karlovic giocherà anche il secondo turno essendosi sbarazzato dell'italiano Andrea Arnaboldi (ATP nr. 290) in tre soli set. 

Tornare alla home pageTorna agli sport

Altri articoli