Borsa svizzera: apre in rialzo

ats

7.12.2021 - 09:03

È partita una nuova giornata borsistica in Europa.
Keystone

Apertura in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 12'459,99 punti, in progressione dello 0,68% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,71% a 15'893,78 punti.

ats

7.12.2021 - 09:03

Il mercato si fa ispirare dal buon andamento di Wall Street (Dow Jones +1,87% a 35'227,89 punti, Nasdaq +0,93% a 15'225,15 punti) e della gran parte delle piazze asiatiche, a cominciare da Tokyo (Nikkei +1,89% a 28.455,60 punti).

I corsi sembrano voler confermare la tendenza positiva già palesata ieri, sostenuta dalla speranza che la nuova variante omicron del coronavirus comporti complicazioni mediche ridotte rispetto alla delta attualmente in circolazione. Grande attenzione viene prestata anche alle mosse delle banche centrali: la Federal Reserve potrebbe accelerare i tempi della stretta monetaria, vista l'inflazione, mentre la banca cinese ha allentato le norme sulle riserve obbligatorie che devono avere gli istituti di credito.

«Le negoziazioni odierne faranno vedere se l'attuale movimento verso l'alto continuerà o se siamo in presenza di un altro rally limitato», ha commentato un operatore. Molto potrebbe anche dipendere dai numerosi dati congiunturali che verranno pubblicati in Europa e negli Stati Uniti.

In Svizzera i riflettori sono puntati su ABB (+1,14%), che tiene la sua giornata degli investitori. Anche la gran parte degli altri titoli SMI presenta variazioni meramente frazionali: il più tonico è Logitech (+1,83%), mentre il meno ispirato appare Nestlé (+0,20%). Nel mercato allargato sta salendo Cembra (+1,77%), che si è fissata nuovi obiettivi di crescita.

ats