Mercati

Brusca flessione in borsa dopo la decisione a sorpresa della BNS

hm, ats

16.6.2022 - 11:11

L'SMI è andato giù di oltre il 2%.
Keystone

La borsa svizzera ha reagito con una brusca flessione alla decisione della Banca nazionale svizzera (BNS), che a sorpresa ha innalzato stamane il suo tasso guida dal -0,75% al -0,25%.

hm, ats

16.6.2022 - 11:11

Immediatamente dopo la diffusione della decisione alle 09.30 l'indice dei valori guida SMI, che era in ribasso frazionale, è arrivato a perdere oltre il 2%, trascinando anche gli altri mercati europei.

Intorno alle 09.40 l'SMI ha toccato un minimo di giornata a 10'477 punti, in flessione di quasi il 3% in confronto a ieri. Da allora il mercato si muove confermando un arretramento di circa il 2,5%.

Particolarmente sotto pressione sono i valori legati maggiormente legati alla congiuntura quali Sika (-4,1%), Holcim (-4,0%) e Geberit (-4,2%). Non va comunque molto meglio ai bancari UBS (-3,4%) e Credit Suisse (-3,2%). Una certa resistenza viene offerta solo dai due titoli difensivi e maggiore capitalizzazione del mercato, Nestlé (-1,0%) e Roche (-1,5%).

Dall'inizio dell'anno l'indice SMI ha perso il 18%.

hm, ats